Paura per Antonelli al mondiale di kart a Portimao

Andrea Kimi si è prodotto la frattura composta di tibia e metatarso sinistri durante la finale della classe OK nel mondiale di karting di Portimao. Il 14enne bolognese, mentre era impegnato in una rimonta in finale, è rimasto bloccato sul suo mezzo dopo aver centrato la spagnola Maya Weug che si era girata in testacoda. Prontamente soccorso il ragazzo seguito dalla Mercedes rientrerà in Italia martedì dopo una visita di controllo.

Paura per Antonelli al mondiale di kart a Portimao

Grande paura per Andrea Kimi Antonelli nel mondiale di karting che si è disputato domenica a Portimao. Il giovane pilota bolognese è stato protagonista di un brutto incidente nella finale disputata sull’asfalto bagnato nel quale si è prodotto una frattura alla tibia e al metatarso del piede sinistro.

Partito nono, Andrea Kimi è rimasto coinvolto in una carambola per evitare l’italiano Lorenzo Trevisanutto ed è finito al 26esimo posto per iniziare una delle sue rimonte. Mentre era in scia a un avversario si è ritrovato davanti il kart Birel di Maya Weug. La ragazza spagnola era finita in testacoda decollando sull’asfalto bagnato ed è stata evitata dal concorrente che era davanti ad Antonelli, ma il ragazzo bolognese non è riuscito a evitare il violento crash.

Se Maya non ha riportato alcuna conseguenza dal botto, Andrea Kimi ha avuto la peggio: nell’impatto il piantone dello sterzo si è piegato insieme al telaio, avvolgendo la gamba sinistra del pilota KR, mentre stava cercando di agire sul pedale del freno. Immobilizzato sul mezzo, il bolognese di 14 anni è stato prontamente soccorso dopo che la gara è stata interrotta con la bandiera rossa.

Trasferito all’ospedale di Portimao ad Antonelli sono state diagnosticate due fratture composte: alla tibia e al metatarso sinistro. Il giovane talento nella serata di domenica è stato dimesso e ha potuto tornare in albergo con la madre che lo ha seguito in Portogallo.

Andrea Kimi resterà in osservazione per 48 ore e prima di rientrare in Italia sarà sottoposto a una visita di controllo, ma tanto fino a martedì non aveva l’autorizzazione a salire su un aereo per evitare qualsiasi rischio di embolia durante il volo.

Dolorante e deluso per l’occasione persa in Portogallo, Antonelli che è campione europeo della classe OK, avrà bisogno di un mese di convalescenza per fare calcificare le fratture e tornare al volante di un kart RC. Ricordiamo che l’emiliano ha un contratto che lo lega ad AMG Mercedes ed è seguito molto da vicino dai collaboratori di Toto Wolff che lo considerano un futuro erede di Lewis Hamilton, se manterrà le aspettative che ha mostrato fino a oggi.

condividi
commenti
Motor1.com: ecco il nuovo marchio ridisegnato da Pininfarina
Articolo precedente

Motor1.com: ecco il nuovo marchio ridisegnato da Pininfarina

Articolo successivo

ACI: Sticchi Damiani confermato presidente sino al 2024

ACI: Sticchi Damiani confermato presidente sino al 2024
Carica i commenti