Lamborghini World Final 2019
Topic

Lamborghini World Final 2019

Anteprima Lamborghini: la hypercar V12 firmata da Squadra Corse

A Jerez la Lamborghini ha presentato l'edizione limitata della hypercar V12 da 830 cavalli. E' sprovvista di tecnologia ibrida e potrà girare solo in pista, ma non gareggerà.

Anteprima Lamborghini: la hypercar V12 firmata da Squadra Corse

Ormai da tempo Lamborghini è una Casa che guarda e lavora con lo sguardo rivolto al futuro. Questa sera sul tracciato di Jerez de la Frontera la Casa di Sant'Agata Bolognese ha presentato un'anteprima mondiale molto importante nel corso della World Final che si stanno disputando proprio in questo fine settimana sul tracciato andaluso.

Stiamo parlando di un teaser che prefigura l'inedita hypercar a 12 cilindri aspirato che debutterà nel corso del prossimo anno. L'attesa per vedere le sue forme definitive durerà pochi mesi, ma non crediate di poterla vedere gareggiare.

La vettura è pensata sì per la pista - non a caso è targata da Squadra Corse e disegnata dal Centro Stile Lamborghini - ma non correrà. Sarà realizzata in edizione limitata, con specifiche aerodinamiche e meccaniche che promettono di esaltare le prestazioni del motore aspirato V12 di 6.5 litri capace di erogare 830 cavalli.

Si tratta di una vettura che permetterà ai fortunati clienti Lamborghini di provare a sfruttare tutte le potenzialità del veicolo più potente di sempre mai uscita dagli stabilimenti di Sant'Agata.

Parlando della struttura della nuova hypercar bolognese, possiamo rivelare che composta da un telaio anteriore in alluminio unito al monoscocca in fibra di carbonio, progettato per garantire i più alti standard di sicurezza.

Per alloggiare il motore, è stato realizzato un rollcage in acciaio che massimizza le caratteristiche di rigidezza torsionale e flessionale. La trasmissione Xtrac sequenziale a 6 rapporti ha funzione strutturale portante, rispetto al comparto sospensioni, i cui braccetti sono direttamente collegati alla scatole dal cambio, a garanzia di una cinematica ottimale e un sensibile miglioramento del rapporto rigidezza\peso.

Il differenziale è un innovativo autobloccante meccanico, che permette al pilota di regolarne il precarico in modo dinamico, per ottimizzare la guidabilità a seconda del circuito e delle condizioni dell’asfalto.

"Questa è la prima hypercar firmata da Lamborghini Squadra Corse", ha dichiarato Maurizio Reggiani, chief technical officer di Lamborghini. "Si tratta dell'esperienza più pura di corsa. E' nata per far provare ai clienti qualcosa di veramente unico, mai provato prima. La vettura avrà inoltre una monoscocca in fibra di carbonio per garantire gli standard di sicurezza più alti".

condividi
commenti
Curbstone conferma le giornate di test pre-campionato per il secondo anno - Annunciate nuove date per il 2020

Articolo precedente

Curbstone conferma le giornate di test pre-campionato per il secondo anno - Annunciate nuove date per il 2020

Articolo successivo

Lamborghini: la Urus ST-X è realtà. La prima gara a Misano 2020

Lamborghini: la Urus ST-X è realtà. La prima gara a Misano 2020
Carica i commenti