"La Grande Staffetta": ecco il docufilm con Alex Zanardi

Il 28-29-30 giugno esce nelle sale un girato di 86' sulla giornata in cui il Campione bolognese ebbe l'incidente nel giugno scorso. La 'prima' proiezione è stata un grande successo e ha scatenato emozioni a non finire.

"La Grande Staffetta": ecco il docufilm con Alex Zanardi

Si intitola "La Grande Staffetta" ed è un docu-film con protagonista Alex Zanardi che verrà proiettato nei cinema il 28-29-30 giugno.

Ad ormai un anno di distanza da quel tremendo incidente di cui il Campione bolognese fu vittima sulle strade della Toscana durante la manifestazione sportiva organizzata da 'Obiettivo3', i registi Francesco Mansutti e Vinicio Stefanello, assieme alla produttrice Barbara Manni (sorella della moglie di Alex, Daniela) portano nelle sale 86' di girato proprio su quel maledetto 19 giugno.

"Questo è il giorno più bello della mia vita" fu la frase che Alex, con il suo contagioso sorriso, pronunciò qualche attimo prima di perdere il controllo della sua handbike, finendo contro un camion che procedeva in direzione opposta, ritrovandosi per la seconda volta nella sua vita a lottare fra la vita e la morte, per poi intraprendere un nuovo e lunghissimo cammino verso il recupero.

Quegli attimi sono al centro della pellicola, così come le immagini della moglie Daniela sui pedali, e di tutti i protagonisti che quel giorno vollero essere presenti con Zanardi come atleti disabili per abbracciare e promuovere le iniziative della onlus 'Obiettivo3'.

La 'prima' è andata in scena davanti ai vertici dello sport italiano e il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha sottolineato che "andrebbe proiettato in ogni scuola perché si esce arricchiti", mentre la moglie Daniela ha aggiunto: "Gli racconterò ogni cosa, ogni parola di questa serata".

Luca Pancalli ha poi chiosato: "C'è l'essenza della famiglia paralimpica, ci insegna a guardare l'anima di tutti noi".

E tutti i presenti hanno poi evidenziato quanto ogni minuto di questo docufilm sia emozionante sotto ogni aspetto, raccontando ancora una volta la grandezza di un personaggio che, con carisma e semplicità, ha da sempre attirato ammirazione, simpatia e fan da ogni parte del mondo, e non solo da quello motoristico.

condividi
commenti
L'università italiana all’Indy Autonomous Challenge!
Articolo precedente

L'università italiana all’Indy Autonomous Challenge!

Articolo successivo

Tutti in pista con Disney: su Topolino c'è la 24h di Paperopoli!

Tutti in pista con Disney: su Topolino c'è la 24h di Paperopoli!
Carica i commenti