James Allen nominato Presidente dell'area EMEA di Motorsport Network

Il famoso esperto del settore sarà a capo delle operazioni in Europa dal quartier generale di Londra

James Allen nominato Presidente dell'area EMEA di Motorsport Network

Motorsport Network ha confermato oggi che James Allen assumerà la posizione di presidente del gruppo delle sue operazioni in Europa, Medio Oriente e Africa e ha consolidato questa nuova nomina con la conferma che l'ufficio londinese dell'azienda diventerà formalmente la sua sede europea.

Motorsport Network è una società digital-first che mette in contatto centinaia di milioni di persone amanti delle auto e del motorsport. Il vsto portfolio di piattaforme dedicate a motorsport e automotive della società è amministrato in 81 Paesi 17 lingue e genera 250 milioni di pagine viste al mese, oltre a raggiungere 27 milioni di TV.

Allen, 51 anni, è entrato a far parte del Motorsport Network a luglio 2017 quando ha venduto al gruppo la sua attività di contenuti digitali, "JA on F1" e successivamente ha assunto un ruolo di primo piano nello sviluppo del business dei contenuti di marca di Motorsport Network. Con l'annuncio di oggi, Motorsport Network ha acquisito quello che restava di "JA on F1", che ora è pienamente integrato nel gruppo.

Nel suo nuovo incarico, James amplierà il suo mandato di guidare l'approccio 'digital-first' di Motorsport Network nelle sue operazioni fuori dal continente americano, con la missione chiave di valorizzare gli asset della società nei settori automotive e motorsport. Oggi l'azienda detiene oltre 18 milioni di visual asset, possiede il più ampio catalogo di proprietà web internazionali nei suoi settori verticali e sta rapidamente crescendo le sue operazioni televisive lineari e OTT.

Sulla sua nomina, Allen ha dichiarato: "Motorsport Network è un business unico e credo fermamente che nei prossimi tre-cinque anni il settore trarrà vantaggio dalla piattaforma in continua evoluzione. Avere la possibilità di plasmare quella piattaforma è un onore".

"Con il riallineamento di Motorsport Network verso un hub europeo con sede a Londra e la piena integrazione della mia attività nel gruppo, il percorso che ci attende è abbastanza chiaro: con un team di talento, il nostro compito è di proseguire la starada di successo intrapresa. Sarà un duro lavoro, ma posso promettere che ci muoveremo velocemente e che saremo pronti".

James è cresciuto in una famiglia dove si è sempre respirato motorsport. Il padre, Bill Allen, ha vinto nella sua classe la Le Mans del 1960 su Lotus. James ha iniziato la sua carriera nel motorsport gestendo le comunicazioni del team di F1 Brabahm nel 1990 dopo aver completato il master in English & Modern Languages all'Università di Oxford.

Allen ha costruito la sua reputazione commentando la F1 con ITV, vincendo 3 British Academy of Film & Television Awards (BAFTAs) durante quel periodo. In seguito ha assunto l'incarico di corrispondente della BBC della F1 e per due decenni ha copertto la Formula 1 anche per il Financial Times.

Nel 2009, ha fondato JA on F1, presto diventato punto di riferimento per le analisi di Formula 1 e piattaforma pioniera di iniziative come il 2010 FOTA Fans'Formum, il primo evento che ha connesso i tifosi della Formula 1.

James ha concluso dicendo: "Questa è un'opportunità molto eccitante. Sono appassionato di questo sport e potrei dire che i miei 29 anni di esperienza nel settore mi serviranno in questa nuova sfida".

Sulla nomina di James Allen, il presidente del Motorsport Network Zak Brown ha detto: "È un grande piacere confermare la nomina di James oggi in questo ruolo strategico. Come organizzazione, abbiamo avuto la fortuna di avere qualcuno del calibro di James: le sue conoscenze e capacità lo rendono il candidato ideale per guidare la prossima fase dell'evoluzione di Motorsport Network ".

James riferirà direttamente al CEO di Motorsport Netwok, Colin Smith, unendosi a un team esperto che sarà annunciato a breve.

condividi
commenti
PSA pensa a un team ufficiale Opel, ma a partire dal 2020
Articolo precedente

PSA pensa a un team ufficiale Opel, ma a partire dal 2020

Articolo successivo

MotorLegendFestival: a Imola c'è la festa del motorsport

MotorLegendFestival: a Imola c'è la festa del motorsport
Carica i commenti