ACI Sport sospende le attività in zona rossa fino al 3 aprile

In seguito alla pubblicazione del decreto governativo sono rinviate fino al 3 aprile tutte le manifestazioni motoristiche in zona rossa. Rinviate per equità sportiva le gare con titolazione nazionale in tutto il territorio.

ACI Sport sospende le attività in zona rossa fino al 3 aprile

A seguito dell'entrata in vigore DPCM del 4 marzo 2020, ACI Sport ha confermato il rinvio fino al giorno 3 aprile, di tutti gli avvenimenti motoristici sportivi nella zona Rossa (Bertonico; Casalpusterlengo; Castelgerundo; Castiglione D'Adda; Codogno; Fombio; Maleo; San Fiorano; Somaglia; Terranova dei Passerini; Vo').

Nelle altre zone d’Italia sempre fino al 3 aprile 2020 non si potranno svolgere all’aperto manifestazioni con la presenza di pubblico e senza l’organizzazione di un presidio medico che controlli gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Gli obblighi degli organizzatori sono sopra riportati.

Fino al 3 aprile sono rinviate anche tutte le gare valide per titolazioni nazionali, per ragioni di equità sportiva.

condividi
commenti
Video: la nascita di una vettura Lamborghini Squadra Corse

Articolo precedente

Video: la nascita di una vettura Lamborghini Squadra Corse

Articolo successivo

MTS supera il Coronavirus con l'adozione di aule virtuali

MTS supera il Coronavirus con l'adozione di aule virtuali
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Speciale
Autore Redazione Motorsport.com