Il Cabildo di Tenerife risolve il contratto con Onda Rossa S.L.

condividi
commenti
Il Cabildo di Tenerife risolve il contratto con Onda Rossa S.L.
Riccardo Didier Vassalli
Di: Riccardo Didier Vassalli
24 ott 2017, 16:56

Interrotto il rapporto con la società responsabile inizialmente della gestione del nascente autodromo, sarà lo stesso Governo Insulare a prendersi carico dei primi lavori di costruzione: l’obiettivo è velocizzare le tempistiche.

Luogo dove sorgerà il tracciato
Il futuro rettilineo principale, con il picchetto dello start
Luogo dove sorgerà  il tracciato
Pietra miliare lungo il tracciato
Pietra miliare lungo il tracciato
Primo lavori di sbancamento
La piantina del circuito
La piantina del circuito
La piantina del circuito
Plastico del tracciato
Managing director, Walter Sciacca

Il Cabildo di Tenerife ha risolto il contratto amministrativo con la compagnia Onda Rossa S.L, società incaricata della costruzione del nascente circuito polifunzionale di Tenerife. Il governo dell’isola delle Canarie ha inoltre provveduto a inoltrare la richiesta di danni per la violazione dei termini di esecuzione. La decisione è stata presa dal Consiglio direttivo, riunitosi sotto la presidenza di Carlos Alonso.

Una volta terminato il contratto, il Cabildo di Tenerife si assumerà la responsabilità di portare a termine il progetto e l’opera, provvedendo alla fase di asfaltatura e fornendo le attrezzature di base al fine di velocizzare le attività, garantendo e onorando l’impegno assunto con la Federazione dell’Automobilismo e del Motociclismo oltre ai vari gruppi di supporto. 

Il Cabildo ha studiato la miglior opzione possibile per proseguire i lavori al minor costo, dividendo il lavoro in fasi, in modo tale da velocizzare le trattative per i contatti di lavoro.

L’obiettivo del Cabildo di Tenerife non è altro che quello di rendere funzionale l’autodromo nel minor tempo possibile, tenendo conto dei tempi da rispettare e, soprattutto, della necessità essere in regola con le normative di sicurezza. Al momento è in corso lo studio preliminare da parte dei tecnici del Cabildo per consentire di avviare la gara d'appalto per l'assegnazione dei lavori relativi alle prima fase prima possibile.

Una volta che la prima fase giunge alla conclusione, il Consiglio di Governo Insulare si occuperà dell’occupazione dell’autodromo attraverso il sistema di concessione nella gestione del complesso. 

Questa decisione velocizzerà le tempistiche dei lavori, oltre a ridurre notevolmente il carico finanziario che il futuro appaltatore dovrà sostenere, in modo che l’importante struttura sia il più accessibile possibile dal punto di vista economico.

In questo senso, i Servizi Tecnici del Cabildo di Tenerife prevedono che per l’inizio del 2018 saranno presentate le varie offerte inerenti ai contratti d’appalto, così che i lavori possano cominciare nel minor tempo possibile. 

 

 
Articolo successivo
Robert Shwartzman entra a far parte della Ferrari Drivers Academy

Articolo precedente

Robert Shwartzman entra a far parte della Ferrari Drivers Academy

Articolo successivo

Motorsport Network si espande nel Regno Unito con delle nomine esecutive chiave

Motorsport Network si espande nel Regno Unito con delle nomine esecutive chiave
Carica i commenti