WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
WU in
03 Ore
:
09 Minuti
:
09 Secondi
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
04 Ore
:
49 Minuti
:
09 Secondi
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
06 Ore
:
09 Minuti
:
09 Secondi
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
11 Ore
:
59 Minuti
:
09 Secondi
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Andreani fa collezione di titoli Tricolore: sono ben 15 nel 2018

condividi
commenti
Andreani fa collezione di titoli Tricolore: sono ben 15 nel 2018
Di:
3 dic 2018, 05:45

In questa stagione agonistica il reparto Andreani Group dedicato al mondo delle competizioni automobilistiche ha fatto incetta di riconoscimenti che premiano l’intenso e accurato lavoro eseguito a fianco di prestigiosi team nelle specialità in pista e su terra.

Grazie alla propria esperienza maturata in anni di gare mettendo a punto l’assetto di ogni tipo di vettura, l’R&D Andreani e il proprio Racing Service hanno contribuito al raggiungimento degli obiettivi di molte squadre ufficiali e non, aggiudicandosi ben 15 campionati italiani con grande soddisfazione del gruppo dell’azienda pesarese.

Tra tutti i campionati spiccano il titolo Gran Turismo GT3, con l’equipaggio Altoé/Zampieri sulla Lamborghini Huracan GT3 del team Antonelli Motorsport, quello TCR  con Salvatore Tavano alla guida della Cupra TCR Seat Italia Motorsport, il Rally R5 con Andreucci/Andreussi al via con la Peugeot 208 R5 FPF Sport, quello Rally Storici con Lucky al volante con la Lancia Delta Integrale 16V, e il Velocità Montagna E2 SC 3000 con Omar Magliona in gara con la Norma M20 FC 3000.

Parte degli assetti protagonisti della stagione 2018 sono stati ottenuti con prodotti distribuiti dall’Andreani Group, tra cui i marchi Öhlins, Samco, PFC, DWS, Whiteline, e SuperB.

TUTTI I TITOLI VINTI DALL’ANDREANI GROUP NEL 2018

1. Altoé - Zampieri, su Lamborghini Huracan GT3 Antonelli Motorsport, campioni Italiani Gran Turismo GT3
2. Salvatore Tavano, Cupra TCR Seat Italia MOTORSPORT, campione Italiano TCR 
3. Andreucci - Andreussi, Peugeot 208 R5 FPF Sport, campioni Italiani Rally R5
4. De Tomaso – Ferrara, Peugeot 208 R2B FPF Sport, campioni Italiani Rally R2
5. Omar Magliona, Norma M20 FC 3000, campione Italiano Velocità Montagna E2 SC 3000
6. Domenico Cubeda, Osella FA30, campione Italiano Velocità Montagna E2 SS 3000 
7. Rosario Iaquinta, Osella PA21 Evo, campione Italiano Velocità Montagna CN 2000
8. Manuel Dondi, Fiat X19, campione Italiano Velocità Montagna E2 SH
9. Achille Lombardi, Osella PA21 JRB 1000, campione Italiano Velocità Montagna E2 SC 1000
10. Lucky, Lancia Delta Integrale 16V, campione Italiano Rally Storici 
11. Piero Randazzo, Lotus Exige V6 campione Time Attack Italy categoria EXTREME 2WD
12. Alex Rasetta, Golf GTi, campione Time Attack Italy categoria STREET FWD
13. Ryan Eversley, su Honda Civic FK7, campione Pirelli World USA Challenge TCR
14. Attila Tassi, su Honda Civic FK7, campione TCR Swiss Trophy
15. Diego Lucini, su Mitsubishi Lancer Evo IX, campione Time Attack Italy 2018 Street 4WD

Articolo successivo
Tante stelle del motosport alla cerimonia degli Autosport Awards 2018

Articolo precedente

Tante stelle del motosport alla cerimonia degli Autosport Awards 2018

Articolo successivo

Autosport Awards 2018: ecco tutti i vincitori della più grande notte del motorsport

Autosport Awards 2018: ecco tutti i vincitori della più grande notte del motorsport
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Speciale
Autore Redazione Motorsport.com