Tarancon conquista la pole anche a Budapest

condividi
commenti
Tarancon conquista la pole anche a Budapest
Redazione
Di: Redazione
02 lug 2011, 19:59

Per il pilota spagnolo della Tech 1 si tratta della terza partenza al palo stagionale

Per la terza volta Javier Tarancon si è confermato in qualifica il più veloce. Era successo anche a Monza e sul circuito cittadino di Pau. Lo spagnolo della Tech1 Racing si è ulteriormente confermato al top anche sulla pista dell’Hungaroring, che questo fine settimana ospita il quinto dei sette doppi appuntamenti del calendario della Formula Renault 2.0 ALPS. Alle sue spalle il brasiliano Henrique Martins, alla sua prima uscita nel campionato con i colori della Cram Competition e già in evidenza nelle prove libere di venerdì, quando era riuscito ad ottenere il migliore responso. Quindi la rivelazione Vittorio Ghirelli, terzo con la prima delle monoposto della One Racing. Degno di nota il quarto tempo dell’inglese Melville McKee (Arta Engineering), reduce dal successo ottenuto a Zeltweg in Gara 1 tre settimane fa e in assoluto il più veloce nel secondo e nel terzo settore. Quinto e sesto tempo rispettivamente per il francese Paul-Loup Chatin (Tech1 Racing) ed il lombardo Kevin Gilardoni (Team Torino Motorsport), che completeranno pertanto la terza fila. Solamente decimo per l’occasione l’altro transalpino Yann Zimmer, compagno di squadra di McKee e attuale leader della classifica con sole dieci lunghezze di vantaggio sullo stesso Tarancon. Prove di qualifica, quelle che sono andate di scena questo pomeriggio, che hanno visto all’inizio McKee portarsi davanti a tutti. A subentrargli poi è stato Chatin. Quindi la bandiera rossa, dopo circa dieci minuti, per l’uscita di pista di Francesco Frisone, campione 2010 del Challenge F.Renault 2.0 Italia, che fino a quel momento deteneva l’ottavo responso con la monoposto del Viola Formula Racing. A 11’ dallo scadere del tempo è salito in cattedra Martins. Il brasiliano si è poi ulteriormente migliorato ed è stato il primo a scendere sotto il tetto di 1’44”, subito imitato da Tarancon che è balzato al comando a cinque minuti dalla bandiera a scacchi, “limando” sul finire ancora qualche decimo e assicurandosi il diritto di partire al palo. "Nel primo stint avevo fatto qualche piccolo errore. - ha detto Javier Tarancon - Poi ho trovato la giusta concentrazione. La vettura era perfetta e siamo riusciti a migliorarla parecchio rispetto a questa mattina". "Sono soddisfatto. Abbiamo fatto qualche piccola modifica sul set-up e tutto è andato come volevamo" ha commentato Henrique Martins. "Avevamo il potenziale per essere in pole. - ha detto Vittorio Ghirelli - Eravamo velocissimi in tutti e tre i settori, ma nel mio giro buono ho trovato del traffico". Domani la prima delle due gare (ciascuna delle quali si articolerà sulla durata di 25’) prenderà il via alle ore 11.50. Il secondo “via” nel pomeriggio alle 18.20.

FR2.0 ALPS - Hungaroring - Qualifiche

Prossimo articolo Formula Renault
Hansen parte al palo in gara 2 a Budapest

Previous article

Hansen parte al palo in gara 2 a Budapest

Next article

Secondo centro stagionale per Frijns in gara 1

Secondo centro stagionale per Frijns in gara 1

Su questo articolo

Serie Formula Renault
Piloti Javier Tarancon
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie