Volata finale a tre per il primo titolo della storia

Volata finale a tre per il primo titolo della storia

Chatin, Tarancon e Zimmer si giocheranno tutto sui saliscendi di Spa-Francorchamps

Saranno gli oltre sette chilometri dell’affascinante tracciato di Spa-Francorchamps ad assegnare il primo titolo della storia della Formula Renault 2.0 ALPS. Questo fine settimana (1-2 ottobre) il circuito belga ospiterà infatti il settimo ed ultimo appuntamento della stagione, con i primi tre piloti della classifica raccolti in sole 20 lunghezze ed un bottino di 72 punti ancora in palio. A presentarsi, sulla carta, come il favorito numero uno è Paul-Loup Chatin, balzato in testa al campionato dopo avere messo a segno un doppio successo in occasione del precedente round del Paul Ricard. Il transalpino della Tech1 Racing, che aveva ottenuto una vittoria anche a Budapest lo scorso luglio, se la dovrà innanzitutto vedere con il compagno di squadra Javier Tarancon. Tre i successi all’attivo anche per lo spagnolo, che oltre ad essersi pure lui imposto sulla pista dell’Hungaroring, aveva ottenuto una doppia affermazione a maggio sulle strade di Pau. Appena due punti lo separano da Chatin, mentre più indietro (benché ancora in piena lotta per il trono) c’è l’altro francese Yann Zimmer, vittorioso a Monza. Ma, a parte il discorso titolo, le “variabili” per questo round conclusivo della Formula Renault 2.0 ALPS potrebbero essere diverse. Una di queste ha un nome e cognome: Vittorio Ghirelli. Il portacolori della One Racing è reduce da due podi consecutivi, dal momento che al Paul Ricard ha messo a segno un terzo ed un secondo posto e in Gara 2 è partito dalla prima fila al fianco di Chatin. Intenzionato a chiudere la stagione come l’aveva iniziata (una vittoria sempre a Monza, in Gara 1) c’è Federico Gibbin, tornato a punti con il Viola Formula Racing sul tracciato francese. Determinato a riscattarsi dalla sfortuna che lo aveva perseguitato due settimane fa è Kevin Gilardoni, con il Team Torino Motorsport fresco del titolo conquistato nel Challenge Formula Renault 2.0 Italia con il giovane Andrea Boffo. Nella lista dei favoriti anche Edolo Ghirelli (fratello e compagno di squadra di Vittorio) il britannico Melville McKee, già primo a Imola (dove ha centrato una splendida doppietta) e sui saliscendi austriaci del Red Bull Ring. Da segnalare è inoltre il ritorno della Interwetten.com Junior Team con lo svedese Timmy Hansen, che si era imposto proprio a Zeltweg, ed il 17enne americano Gustavo Menezes. In pista si rivedranno anche il transalpino Amir Mesny (anche lui in forze alla Arta Engineering) e lo spagnolo della Epic Racing Alex Riberas, entrambi assenti al Paul Ricard. Ad aprire il weekend saranno venerdì le due sessioni di prove libere da 60’ ciascuna, a partire dalle ore 9 e dalle 12.05, ed il turno unico di prove libere in programma dalle ore 15.35 alle 16.35. Le qualifiche, decisive per stabilire i due schieramenti di partenza, si disputeranno sabato dalle ore 9.40 alle 10.10, mentre Gara 1 (25’ più un giro da completare) prenderà il via alle 13.10. Domenica, infine, semaforo verde per Gara 2 alle ore 11.30.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Articolo di tipo Ultime notizie