Si ricompone il binomio Matteo Cairoli-GSK Grand Prix

Si ricompone il binomio Matteo Cairoli-GSK Grand Prix

Dopo un paio di gare insieme nelle F.Renault Italia, quest'anno disputeranno l'intero calendario della ALPS

A distanza di due anni si ricompone il binomio GSK Grand Prix-Matteo Cairoli. Il giovane e veloce pilota comasco, dopo avere fatto nel 2012 il suo debutto assoluto in monoposto con la squadra di Sergio Cane (disputando le sole due gare di Vallelunga e Mugello della F.Renault 2.0 Italia), prenderà parte a tutti gli appuntamenti della Formula Renault 2.0 ALPS con una delle monoposto del team piemontese. Cairoli, che ha 17 anni e compirà la maggiore età nel mese di giugno, si era già messo in luce con la GSK Grand Prix in occasione dei recenti test invernali che aveva svolto sulle piste spagnole di Barcellona ed Alcañiz. Per lui, questa sarà la sua seconda stagione completa in monoposto, avendo preso parte durante tutto il 2013 alla F.3 tedesca. "Siamo assolutamente convinti del potenziale di Matteo. - ha commentato Sergio Cane - Già due anni fa e poi nei test delle scorse settimane, ha dato prova di potersi inserire tra i protagonisti. Sono più che certo che la pista mi darà ancora ragione". "La GSK è ormai per me come una famiglia. Il rapporto che ho con i ragazzi del team è assolutamente fantastico. Perfetta l’intesa con l’ingegnere Davide Guerci. Dopo i test che abbiamo svolto in Spagna, sono ancora più fiducioso. Quest’anno conto quantomeno di inserirmi tra i primi cinque. So che non sarà facile, ma ce la metterò tutta per riuscirci sono state le parole di Matteo Cairoli. L’impegno della GSK Grand Prix, come già annunciato, riguarderà nel 2014 anche il supporto tecnico e logistico per la partecipazione alla serie Fast Lane Promotion dell’ucraino Danyil Pronenko con i colori del team sloveno AS Motorsport.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Matteo Cairoli
Articolo di tipo Ultime notizie