Sfida Olanda-Russia nel round di Monza

Sfida Olanda-Russia nel round di Monza

Nyck de Vries e Matevos Isaakyan si contenderanno la leadership sul velocissimo tracciato brianzolo

Olanda-Russia: a Monza è “sfida mondiale”, ma questa volta senza pallone. Sul circuito brianzolo, il prossimo fine settimana (4-6 luglio), si appresta infatti ad andare in scena il quinto dei sette appuntamenti del calendario 2014 della Formula Renault 2.0 ALPS. Ed è già lotta annunciata tra Nyck de Vries (Koiranen GP) ed il 16enne moscovita Matevos Isaakyan, uomo di punta del team JD Motorsport, rispettivamente primo e secondo in campionato dopo otto gare.

Sei le vittorie messe a segno da de Vries, due quelle ottenute da Isaakyan (entrambe sui saliscendi austriaci del Red Bull Ring). Ma sul circuito brianzolo, dopo avere centrato due terzi posti a Spa, tra i pretendenti al successo ci sarà anche il monegasco Charles Leclerc (Fortec Motorsports), che aveva già conquistato un secondo posto sul “toboga” cittadino di Pau a inizio maggio. A “prenotarsi” è anche l’inglese George Russell, pure lui in forza alla squadra finlandese Koiranen GP e quarto in classifica con due podi al proprio attivo.

In cerca di un riscatto c’è il francese Simon Gachet (Arta Engineering), che dopo avere iniziato la stagione con due secondi ed un terzo posto, per una serie di circostanze non è più riuscito ad inserirsi tra i “primissimi”. Chi invece punta al suo primo podio, è il giovane portacolori della BVM Racing, Dario Capitanio, protagonista di una buona “escalation” di risultati, culminati con il quinto posto ottenuto in Belgio un mese fa. In tema di italiani, occhi puntati anche su Alessio Rovera (Cram Motorsport), secondo in Austria ed a sua volta autore di un importante crescendo di prestazioni. Ma quella lombarda è anche la pista di casa di Pietro Peccenini (TS Corse) e Daniele Cazzaniga (GSK Grand Prix), entrambi intenzionati a fare più ch e bene.

Al via, con la MGR Motorsport, ci sarà nuovamente Pietro Fittipaldi, nipote del leggendario Emerson che proprio a Monza ottenne in F.1 una vittoria con la Lotus nel 1972, anno in cui conquistò il primo dei suoi due titoli iridati.

Venerdì si comincerà con i due turni di prove libere di un’ora ciascuno. Sabato, sin dalle ore 10.15, semaforo verde in corsia box per le qualifiche, mentre alle 17 prenderà il via la prima delle due gare di 25’ più un giro da completare, che verranno trasmesse in diretta streaming sul sito internet www.renaultsportitalia.it. Gara 2 scatterà infine domenica, con la partenza fissata per le ore 14.15.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Articolo di tipo Ultime notizie