Il rookie Timmy Hansen si impone in gara 2

Il rookie Timmy Hansen si impone in gara 2

Grazie al secondo posto, Zimmer lascia il Red Bull Ring in testa al campionato

Timmy Hansen (Interwetten.com Junior Team) arriva e mette tutti dietro, confermandosi come il quinto differente vincitore sui primi quattro doppi round della Formula Renault 2.0 ALPS. È successo a Zeltweg in Gara 2, quando il 19enne pilota svedese di Götene, in occasione del suo debutto nella categoria, è riuscito ad imporsi davanti al francese Yann Zimmer (Arta Engineering), che è subentrato in testa alla classifica dopo avere concluso terzo in Gara 1 sabato pomeriggio. A salire sul gradino più basso del podio è stato l’altro transalpino Paul-Loup Chatin (Tech1 Racing), che ha concluso davanti al proprio compagno di squadra Javier Tarancon, il quale ha tuttavia perso la leadership del campionato conquistata nel precedente appuntamento di Pau, dove aveva messo a segno una doppietta. Da evidenziare anche il ritiro del giovane britannico Melville McKee, che sempre sabato era riuscito ad ottenere il suo terzo centro stagionale. Bene anche gli italiani: quinto piazzamento per Kevin Gilardoni, sempre in evidenza con la prima delle monoposto del Team Torino Motorsport, seguito nell’ordine da Stefano Colombo (con la debuttante Epic Racing), Cristiano Marcellan (Tech1 Racing) e i due fratelli Vittorio ed Edolo Ghirelli (One Racing), protagonisti di una volata conclusiva. LA CRONACA Prima del via viene esposto il cartello “wet race”, ma con la pista quasi completamente asciutta tutti decidono di partire con le gomme slick. Al verde c’è un momento di confusione generato da un problema di un contatto elettrico del semaforo. In fondo al rettilineo si eliminano subito De Zen e Rocca. Entra in azione la safety car e al re-start, dopo due giri di neutralizzazione, davanti a tutti si ritrova Tarancon. Lo spagnolo, dopo un paio di curve, deve lasciare strada ad Hansen, che subentra leader. Soltanto quinto Chatin, che scattava dalla pole; il francese riesce a passare sia Zimmer che Riberas e alla quarta tornata risale terzo. Finisce largo Riberas nella curva che immette sul rettilineo del traguardo e retrocede quinto con un baffo danneggiato, per poi rientrare ai box. Ad approfittarne nel frattempo è McKee, che si ritrova quarto seguito da Gilardoni, mentre Chatin “precipita” sesto. Alle sue spalle si fa avanti Colombo. Subito dopo Chatin ripassa Gilardoni, che deve guardarsi alle spalle anche da Colombo. In rimonta anche Marcellan, che passa Edolo Ghirelli e si porta settimo. McKee intanto si fa vedere negli specchietti di Zimmer. Ma c’è anche Tarancon che si avvicina pericolosamente al battistrada. A cinque minuti dallo scadere del tempo, si ricompatta il gruppo dei primi cinque, con Chatin “fanalino di coda”. Il primo a rompere gli indugi è Zimmer, che sfila Tarancon, seguito a ruota da McKee. Ma subito dopo il britannico della Arta Engineering è costretto a rientrare ai box per un problema meccanico. Ancora un avvicendamento, con Chatin che si porta terzo operando l’ennesimo sorpasso ai danni di Tarancon. A trarne vantaggio è lo stesso Hansen, che può così completare le ultime tornate indisturbato al comando, sempre seguito da Zimmer, dopo il traguardo richiamato dai commissari per un contatto con Chatin (a Budapest sarà sotto osservazione). "All’inizio mi sono ritrovato secondo ed ho provato a difendermi da Tarancon. Poi è andato tutto liscio. Sono felice, anche perché è la mia prima vittoria in F.Renault" ha commentato lo svedese che corre anche nella Eurocup. L’appuntamento è adesso per il weekend del 2 e 3 luglio, con il quinto round in programma sul circuito dell’Hungaroring, in abbinamento con la World Series by Renault. Il campionato dopo 8 gare (primi cinque): 1. Zimmer 200; 2. Tarancon 186; 3. Chatin 178; 4. McKee 161; 5. Jager 118.

FR2.0 ALPS - Red Bull Ring - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Timmy Hansen
Articolo di tipo Ultime notizie