Jack Aitken dalla pole alla vittoria in gara 1 in Austria

Jack Aitken dalla pole alla vittoria in gara 1 in Austria

Con il successo perentorio del Red Bull Ring il pilota della Koiranen GP allunga anche in campionato

Il primo vincitore del weekend della Formula Renault 2.0 ALPS al Red Bull Ring è Jack Aitken. Il britannico della Koiranen GP ha dominato dall’inizio alla fine una caotica (per gli altri) Gara 1 disputata sotto un'intensa pioggia. Aitken, che grazie a questa seconda vittoria stagionale allunga in testa alla classifica di campionato, si è dimostrato imprendibile e ha concluso con largo vantaggio su Matevos Isaakyan.

Il russo della JD Motorsport è tornato a raccogliere punti preziosi dopo il ritiro di Gara 2 a Pau e girando su tempi costanti ha agevolmente preceduto il terzo protagonista del podio, il padrone di casa Stefan Riener, che al via era stato beffato dal compagno di squadra Jake Hughes, autore di un'ottima partenza dalla nona casella della griglia. Il britannico, terzo portacolori della Koiranen GP, al termine sarà però soltanto sesto a causa di alcuni problemi di elettronica, preceduto al quarto posto da Thiago Vivacqua (JD Motorsport) e al quinto da James Allen con la prima delle monoposto dell'Arta Engineering, entrambi regolari e bravi a capitalizzare i guai altrui.

Dopo il quindicesimo tempo nelle qualifiche, l'ucraino Danylo Pronenko della BVM Racing rimonta fino alla settima piazza anche lui mantenendo un passo regolare. Chiudono la top ten il francese Richard Amaury, il tedesco Philip Hamprecht, che non ha saputo approfittare della seconda fila conquistata in prova, e il russo Denis Bulatov, che regala punti alla GSK Grand Prix nonostante lo spegnimento del motore alla partenza lo abbia costretto in ultima posizione al primo giro.

LA CRONACA
Allo start Isaakyan insidia il poleman, ma Aitken resiste e si invola subito in testa. Alle spalle dei due si insedia subito Hughes, risalito abilmente dalla nona alla terza piazza, mentre Hamprecht perde posizioni, così come Bulatov, che non riesce a partire. Lo statunitense Travis Jordan Fischer (Cram Motorsport) è subito fermo per inconvenienti legati all'elettronica e al giro uno è fuori anche Daniele Cazzaniga, insabbiatosi alla curva 4 dopo il tornantino. Aitken è scatenato sotto la pioggia e con una serie di giri veloci prende un largo vantaggio su Isaakyan. In quinta posizione, l'australiano Anton De Pasquale fa un lungo in curva 4 e perde posizioni, poi sarà costretto ai box. Intanto Riener si riprende la terza posizione approfittando dei problemi in rettiline o sulla monoposto di Hughes. Un contatto tra il brasiliano Bruno Baptista e il russo Vasily Romanov, altro alfiere della Cram Motorsport, mette fuori quest'ultimo con il muso danneggiato, mentre Baptista si tocca poi anche con il britannico Matteo Ferrer, (Cram Motorsport), pregiudicando la gara di entrambi. Aitken fa il migliore giro in 1'46”090 alla dodicesima tornata. Alla sedicesima la gara si chiude con l'alfiere della Koiranen GP vittorioso sotto la bandiera a scacchi con 18”9 su Isaakyan e 33” su Riener.

"Ho fatto una buona partenza ed ho resistito bene agli attacchi di Isaakyan – ha dichiarato AitkenHo commesso qualche piccolo errore, ma tutto è andato nel verso giusto. Adesso dobbiamo rimanere concentrati su Gara 2".

FR2.0 ALPS - Red Bull Ring - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Jack Aitken , Stefan Riener , Matevos Isaakyan
Articolo di tipo Ultime notizie