Ben 40 vetture in griglia per la prima di Imola

Ben 40 vetture in griglia per la prima di Imola

Importante anche il conto delle squadre impegnate nella serie: saranno 13

“Tutto esaurito” per il debutto 2014 della Formula Renault 2.0 ALPS. A Imola, questo weekend (5 e 6 aprile), la serie della Fast Lane Promotion prende il via con uno schieramento di oltre 40 vetture e 13 team. Sul circuito del Santerno semaforo verde, dunque, per il primo dei sette doppi appuntamenti di un calendario internazionale, che farà tappa successivamente sull’affascinante circuito cittadino di Pau, proseguendo con le trasferte di Red Bull Ring, Spa-Francorchamps, Monza, Mugello e Jerez. Elevata la qualità dello schieramento (sicuramente tra i più “affollati” in Europa). 24 saranno i rookie, 16 i “ripetenti”. Tra questi ultimi spiccano i nomi del 19enne olandese del “programma giovani” McLaren Nyck de Vries, portacolori della Koiranen Gp. Ma attenzione anche al polacco Alex Bosak, alla sua terza stagione nell’ALPS, il quale si è accasato con la Prema, squadra che ha conquistato nel 2013 il titolo Piloti e Team e che si presenterà al via anche con il talento singaporiano Andrew Tang e tre “wild card” (praticamente trasparenti ai fini della classifica): il brasiliano Bruno Bonifacio, lo scorso anno terzo in campionato, il norvegese Dennis Olsen e l’estone Hans Villemi. Tra gli attesi protagonisti, c’è anche il canadese Luke Chudleigh, che ha rinnovato con la Tech 1 Racing, squadra che punterà anche sull’indonesiano Philo Paz Patric Armand ed i due “deb” Hugo De Sadeleer (16 anni, svizzero) ed il 17enne malese Akash Nandy. Tra i driver di riguardo si inserisce Dario Capitanio, anche lui forte di un anno di esperienza nella categoria e nuovamente ai nastri di partenza con la BVM Racing, che affiderà anche un’altra monoposto al giovane russo Semen Evstigneev. Tantissime, come si diceva, saranno le “new-entry”. Parlando sempre della Koiranen GP, la squadra finlandese giocherà contemporaneamente la carta dell’inglese George Russell, guardando allo stesso tempo ad oriente e puntando sui cinesi Kang Ling e Hong Li Ye ed i due russi Vitaly Larionov e Mihail Tarasov. Una novità importante è rappresentata dall’ingresso nella serie della Fortec Motorsports, realtà d’oltremanica di riferimento, che schiererà in pianta stabile quattro monoposto per il croato Martin Kodric, il monegasco Charles Leclerc, l’inglese Sebastien Morris ed il brasiliano Thiago Vivacqua. Di rilievo anche la presenza dei team italiani. Oltre a BVM e Prema, ci saranno Cram Motorsport (ulteriore nuovo ingresso nella categoria, che punterà su Alessio Rovera), GSK Grand Prix (con il promettente Matteo Cairoli) e TS Corse, quest’ultima al via con l’esperto Pietro Peccenini ed il rookie Matteo Gonfiantini. Rinnovata anche la presenza di Arta Engineering (che avrà tra le sue fila il transalpino Simon Gachet e l’esordiente australiano James Allen), Jenzer Motorsport (al via con il russo Denis Korneev e i due rookie Dennis Anoshin e Marek Böckmann). Completano il team China BRT by JCS (Matheo Tuscher e Sun Zheng), AS Motorsport by GSK (Danyil Pronenko) e JD Motorsport (Matevos Isaakyan). Le prove libere si svolgeranno venerdì, mentre i due turni di 30’ delle qualifiche sono in programma sabato mattina. Nel pomeriggio, alle ore 17, prenderà il via la prima delle due gare di 25’ più un giro, con la seconda che scatterà domenica alle 14.15. Tutto il weekend sarà trasmesso in diretta web-streaming fin da sabato sul sito internet www.renaultsportitialia.it.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Articolo di tipo Ultime notizie