Daniil Kvyat inaugura la stagione 2012 dell'Alps

Daniil Kvyat inaugura la stagione 2012 dell'Alps

Alle sue spalle Melville McKee e Paul-Loup Chatin

È stato il giovane russo Daniil Kvyat a centrare il primo successo della stagione 2012 della Formula Renault 2.0 ALPS. A Monza, il pilota del team Koiranen Motorsport è stato il protagonista indiscusso durante tutta la prima parte del weekend, facendo segnare il terzo tempo in qualifica, quando è stato tuttavia penalizzato dal fatto di non essere riuscito a trovare la scia giusta, capitalizzando poi al meglio una buona partenza. Alle sue spalle ha concluso l’inglese della Interwetten.com, Melville McKee, che è riuscito a precedere a sua volta il francese Paul-Loup Chatin (Tech1 Racing), autore della pole-position. Con ben 32 vetture in pista, la prima delle due gare di questo round d’apertura della serie della Fast Lane Promotion si è rivelata particolarmente interessante, con tanti avvicendamenti e due safety-car. A mettersi in evidenza anche William Vermont, che si avviava dalla prima fila. Il transalpino della Arta Engineering non è stato particolarmente fortunato, scivolando progressivamente sul fondo quando mancavano pochi giri alla bandiera a scacchi. Quarta posizione per il colombiano Oscar Tunjo, compagno di squadra di Chatin, che ha lottato fino all’ultimo con l’altro francese della RC Formula, Norman Nato. Un buon inizio per il cosentino Simone Iaquinta, portacolori del Team Torino Motorsport e migliore dei piloti italiani al via in virtù del sesto piazzamento ottenuto davanti al brasiliano Guilherme Silva (Interwetten.com). LA CRONACA. Dalla pole mantiene il comando Chatin, seguito nell’ordine da Kvyat e Melville. Scivola quarto invece Vermont, che si avviava dalla prima fila. Una carambola tra più vetture in Parabolica causa però l’intervento della safety-car. Gara neutralizzata per tre giri e al re-start è ancora Kvyat a forzare il ritmo, passando al comando prima della Roggia. Anche McKee scavalca Chatin, seguito a ruota pure da Vermont. Con i primi 11 racchiusi in poco più di 7”, al quinto posto c’è l’altro transalpino Nato, in bagarre con il colombiano Tunjo ed il tedesco Wackerbauer. Alla settima tornata Bosak e Nicola De Val volano fuori alla variante Ascari ed è ancora safety-car. Altri due giri e poi di nuovo la bandiera verde. Perde terreno nel frattempo Vermont, mentre Kvyat mantiene un leggero vantaggio sul gruppo degli inseguitori fino all’arrivo. McKee è secondo, seguito a cinqu e decimi da Chatin. «È stata una gara difficile, - ha commentato Kvyat sul podio - soprattutto per il continuo intervento delle safety-car e le numerose bandiere gialle. In ogni caso meglio di così la stagione non poteva iniziare». «Nei primi giri ho avuto un leggero contatto con Chatin - ha detto McKee - e da quel momento in poi ho accusato dei problemi allo sterzo. Essere riuscito a concludere secondo in queste condizioni è semplicemente straordinario». La seconda gara del weekend scatterà domani (domenica 25 marzo) alle ore 14.45 e si articolerà sempre sulla durata di 25 minuti più un giro da completare. Gara 1 (primi cinque): 1. Daniil Kvyat RUS (Koiranen Motorsport) 13 giri, 28’35”903; 2. Melville McKee GB (Interwetten.com) 2”347; 3. Paul-Loup Chatin F (Tech1 Racing) 2”891; 4. Oscar Tunjo COL (Tech1 Racing) 3”577; 5. Norman Nato F (RC Formula) 3”763. Seguono altri 25 piloti classificati.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Daniil Kvyat
Articolo di tipo Ultime notizie