WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
67 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
32 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
87 giorni
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Gara 1 in
03 Ore
:
24 Minuti
:
50 Secondi

Colombo si esalta in Francia e conquista una grande doppietta al Paul Ricard

condividi
commenti
Colombo si esalta in Francia e conquista una grande doppietta al Paul Ricard
Di:
3 giu 2019, 07:13

Il pilota del team MP Motorsport ha vissuto un weekend perfetto ottenendo due pole e due vittorie e con questi successi si rilancia in classifica.

E' stato un Colombo in formato Lorenzo il Magnifico quello visto in azione al Paul Ricard in occasione della trasferta francese della Formula Renault Eurocup 2.0. Il pilota italiano, infatti, è stato l'assoluto dominatore del weekend ed ha lasciato il segno sia in qualifica che in gara mostrando un passo ed una velocità semplicemente inarrivabili per tutti i suoi rivali.

La prima gara del weekend ha visto Lorenzo Colombo conquistare finalmente il successo in Eurocup Formula Renault 2.0. L’italiano del team MP Motorsport ha letteralmente dominato il sabato del Paul Ricard riuscendo ad ottenere anche la pole position.

Allo spegnersi dei semafori, Colombo è scattato perfettamente dalla prima posizione seguito da Piastri, Martins, Smolyar e Caio Collet, ma la lotta in pista è stata subito neutralizzata con l’ingresso della safety car a seguito dello spettacolare incidente che ha visto protagonistia Amaury Cordeel e Petr Ptacek.

Al terzo giro le operazioni sono riprese e Colombo è stato abilissimo nel creare subito un buon margine sugli inseguitori ed ha così viaggiato in tutti tranquillità, ottenendo anche giri record, verso un successo ampiamente meritato.

La lotta per il secondo gradino del podio ha visto Piastri faticare non poco nel tenere Martins alle sue spalle, ma il francese non è mai riuscito a beffare il rivale chiudendo in terza piazza.

Alexander Smolyar ha centrato il quarto posto precedendo Caio Collet, Kush Maini, Ugo de Wilde e Joao Vieira. Quest’ultimo è stato bravo a resistere agli attacchi di Sebastian Fernandez sino alla bandiera a scacchi ed identica manovra è stata compita da Frank Bird nei confronti di Callan o’Keeffe per conquistare l’ultimo punto disponibile.

Anche la seconda gara del weekend del Paul Ricard ha visto un dominio totale da parte di Lorenzo Colombo. Il pilota del team MP Motorsport, così come al sabato, ha conquistato la pole ed in gara ha tenuto un ritmo assolutamente inarrivabile per tutti i rivali.

Allo spegnersi dei semafori, Colombo è scattato alla perfezione prendendo subito il largo, mentre Oscar Piastri è stato protagonista di un avvio da dimenticare che l’ha visto precipitare dalla seconda posizione sino a centro gruppo.

Colombo non ha mai commesso alcuna sbavatura ed ha incrementato costantemente il vantaggio su Smolyar a Martins, secondo e terzo, ed è riuscito a transitare sotto il traguardo con un margine di ben 8 secondi.

Smolyar e Martins ha duellato a lungo per il secondo gradino del podio, ma il francese non è mai riuscito a trovare il varco giusto ed ha preferito portare a casa punti pesanti in ottica campionato, complice anche la giornata negativa di Piastri.

Il pilota del R-ace GP, infatti, ha compromesso le sue possibilità di podio in partenza, ma ha poi iniziato una rimonta furiosa regalando sorpassi da applausi ed è riuscito a concludere Gara 2 al sesto posto limitando così i danni.

Caio Collet è stato il miglior rookie di giornata con il quarto posto ed è stato bravo anche nel resistere a Kush Maini nelle fasi iniziali di gara. L’indiano ha poi commesso un errore andando a danneggiare la sua ala anteriore ed ha così perso la possibilità di andare a punti.

Positivo il quinto posto centrato da Sebastian Fernandez, mentre Cordeel, dopo essere stato sverniciato da Piastri, ha completato la seconda gara del weekend in settima posizione.

La top ten ha visto de Wilde chiudere in ottava piazza davanti a Lloveras e Joao Vieira, mentre Leonardo Lorandi ha chiuso undicesimo ad un solo decimo dal compagno di team.

Il weekend del Paul Ricard ha riaperto i giochi per il titolo. Victor Martins, infatti, continua ad occupare la prima posizione con 119 punti, ma è seguito a tre lunghezze di distanza da Smolyar, mentre Oscar Piastri è retrocesso in terza piazza a quota 110 davanti a Lorenzo Colombo con 97 punti.

 

Articolo successivo
Martins e Smolyar si aggiudicano i due successi nelle stradine di Monaco

Articolo precedente

Martins e Smolyar si aggiudicano i due successi nelle stradine di Monaco

Articolo successivo

Piastri e Colombo si dividono i successi a Spa-Francorchamps

Piastri e Colombo si dividono i successi a Spa-Francorchamps
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula Renault
Evento Paul Ricard
Autore Marco Di Marco