GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
51 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
37 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
78 giorni
W Series
G
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Anderstorp
12 giu
-
13 giu
Prossimo evento tra
16 giorni
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
1 giorno
Moto3
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
Moto2
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
IndyCar
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Evento concluso
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
24 giorni
FIA F3
G
Barcellona
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Red Bull Ring
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
37 giorni
FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
72 giorni
DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
44 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
65 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
72 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
23 giorni

Christian Lundgaard e Victor Martins si dividono le vittorie a Spa-Francorchamps

condividi
commenti
Christian Lundgaard e Victor Martins si dividono le vittorie a Spa-Francorchamps
Di:
29 lug 2018, 09:38

Nella prima gara del weekend il pilota del team MP Motorsport si impone nettamente, mentre nella seconda è il rookie francese a fare la voce grossa. Ye ancora leader in classifica con 10 punti di vantaggio su Lundgaard.

La prima gara del weekend di Spa-Francorchamps ha regalato a Christian Lundgaard la seconda vittoria stagionale.

Il pilota del team MP Motorsport è stato protagonista di una prolungata lotta con Oscar Piastri ed al termine del primo giro è riuscito a portarsi al comando precedendo lo stesso Piastri, Ye, Rougier e Sargeant.

Al secondo passaggio Piastri è passato in testa al gruppo, ma la sua leadership è durata soltanto un giro prima di cedere nuovamente la prima posizione a Lundgaard alla terza tornata e di venire sopravanzato da Ye al quarto giro.

Tra il cinese e Piastri è iniziata una battaglia serrata che ha consentito a Lundgaard di prendere un buon margine sui diretti inseguitori ed a Rougier di inserirsi nella lotta per gli ultimi due gradini del podio.

Ye è riuscito a resistere alla pressione dei due rivali e nel finale la gara si è conclusa in regime di safety car a seguito della violenta uscita di pista di Sharon Scolari all’Eau Rouge. Fortunatamente la pilota è saltata fuori dalla monoposto sulle sue gambe ed i piloti sono transitati in fila indiana nei box.

Lundgaard ha così colto il secondo successo stagionale davanti a Ye e Piastri, mentre Rougier ha chiuso ai piedi del podio precedendo Fewtrell e Colombo bravissimi nel beffare Sargeant a metà gara e salire così in quinta e sesta piazza davanti a Maxwell, Verschoor, lo stesso Sargeant e Charles Milesi.

Gara 2 è partita con notevole ritardo a causa di un tremendo incidente avvenuto nella corsa del Lamborghini Supertrofeo ed i piloti sono scesi in pista su un tracciato totalmente asciutto.

In partenza Sargeant ha preso subito il comando ma le operazioni sono state interrotte con l’ingresso in pista della safety car a seguito del ribaltamento di Volegov colpito da un rivale all’ingresso della prima curva.

La corsa è stata neutralizzata per circa la metà della durata, ed al restart Sargeant ha mantenuto la prima posizione seguito da Martins e Ye, mentre Lundgaard non è stato altrettanto rapido ed ha subito perso i contatti dai primi.

Martins è apparso decisamente più veloce di Sargeant ed ha passato l’americano al giro numero 4 per imporre subito il suo ritmo.

Il rookie francese è sembrato davvero di un altro livello ed è riuscito a transitare indisturbato sotto la bandiera a scacchi, mentre Sargeant ha sofferto non poco nel resistere alla pressione di Yefei Ye ma non ha mai commesso alcuna sbavatura ed ha conquistato il secondo gradino del podio davanti al cinese.

Thomas Maxwell si è dovuto accontentare del quarto posto finale dopo una gara che l’ha visto protagonista di un bel duello con Lundgaard. I due si sono scambiati numerose volte la posizione sfruttando la scia al rettilineo del Kemmel ed è stato il danese ad arrendersi scivolando alla fine sino all’ottavo posto conclusivo alle spalle di Rougier e Fewtrell, mentre Oscar Piastri e Richard Verschoor.

Questo risultato costa caro a Lundgaard che vede adesso Ye allontanarsi in campionato con dieci punti di vantaggio. Il cinese è a quota 157 contro i 147 del pilota del team MP Motorsport. Terzo Martins a quota 127.

 

Articolo successivo
Victor Martins conquista Gara 2 al Red Bull Ring, Colombo è secondo

Articolo precedente

Victor Martins conquista Gara 2 al Red Bull Ring, Colombo è secondo

Articolo successivo

Ye Yfei vince Gara 1, Lundgaard si impone in Gara 2 all'Hungaroring e sale in vetta alla classifica

Ye Yfei vince Gara 1, Lundgaard si impone in Gara 2 all'Hungaroring e sale in vetta alla classifica
Carica i commenti