Ghiotto vince Gara 1, Fuoco è campione

Ghiotto vince Gara 1, Fuoco è campione

Doppietta per la Prema Powerteam a Imola e doppio successo

Antonio Fuoco è il campione 2013 della Formula Renault 2.0 ALPS. 17 anni compiuti il 20 maggio, alla sua prima stagione in monoposto, il calabrese di Cariati ha conquistato il titolo nella prima delle due gare dell’ultimo appuntamento. A Imola, quella del giovanissimo talento della Prema che corre sotto la supervisione della Ferrari Driver Academy, è stata una festa immensa. A Fuoco è infatti bastato il secondo posto ottenuto alle spalle del suo compagno di squadra Luca Ghiotto, superbo dall’inizio alla fine dopo avere messo a segno anche la pole nelle qualifiche del mattino, per celebrare un trionfo praticamente annunciato. Il giusto premio per il cosentino che, assieme alla FDA, ha voluto scommetere sulla serie della Fast Lane Promotion per iniziare un cammino internazionale. La sua, sotto la pioggia, è stata una condotta perfetta. In fondo non doveva fare altro che accodarsi a Ghiotto e non commettere errori: un “compitino” che ha svolto meritandosi un 10 e lode. «All’inizio ho provato in un paio di occasioni a sorprendere Ghiotto, ma il rischio era troppo alto ed ho preferito in seguito amministrare. - ha commentato sul podio un Antonio Fuoco visibilmente commosso ed acclamato da oltre 500 sostenitori giunti a Imola esclusivamente per lui - Sono felice di questo titolo, ma domani proverò a vincere ancora». Ghiotto, come si diceva, da parte sua non ha sbagliato nulla, prendendo il comando al via e mantenendolo fino alla bandiera a scacchi. Terzo ha concluso l’inglesino Matt Parry, pilota della Catheram Racing Academy, che ha fatto proprio in questa occasione il suo debutto nell’ALPS con il team Koiranen GP. LA CRONACA. Doppio giro di ricognizione, a causa della pioggia, che cade incessantemente sul tracciato imolese fin dalle prime ore del mattino e costringe i commissari di pista a far partire la gara in regime di safety-car. Al “verde” Ghiotto mantiene saldamente il comando seguito da Fuoco, che a sua volta deve contenere gli attacchi di Parry. Il driver inglese, ci prova alla Tosa ma si scompone; piccolo errore che permette al duo di testa di guadagnare terreno. Alle spalle dei primi tre, Gachet sfila Villemi e si porta quarto. Al quinto giro Fuoco prova a passare il suo compagno di squadra, facendo segnare provvisoriamente il miglior tempo. Villemi restituisce la cortesia e si riprende la quarta posizione nella tornata successiva. Da segnalare invece il problema allo speed-limit del volante che costringe Bonifacio ai box. Allo sventolare della bandiera a scacchi Ghiotto transita per primo (suo il best-lap di 1’54”367), ma la seconda p osizione è più che sufficiente per Fuoco, che viene coronato sul podio come il primo campione italiano della Formula Renault 2.0 ALPS, succedendo nell’albo d’oro allo spagnolo Javier Tarancon e al russo Daniil Kvyat.

F.Renault 2.0 ALPS - Imola - Gara 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Antonio Fuoco , Luca Ghiotto
Articolo di tipo Ultime notizie