WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
13 Ore
:
04 Minuti
:
36 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Prove libere in
7 giorni
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
21 giorni

Mugello, Gara 1: Hauger e Petecof KO, ne approfitta Paul Aron

condividi
commenti
Mugello, Gara 1: Hauger e Petecof KO, ne approfitta Paul Aron
Di:
5 ott 2019, 11:28

Aron, Ferrrari ed Edgar approfittano dell'incidente fra Hauger e Petecof e sono bravi ad evitarlo e mantenere un buon passo.

E’ Paul Aron (Prema Powerteam) a vincere la prima gara del fine settimana del Mugello, penultimo appuntamento del calendario 2019 dell’Italian F4 Championship Powered by Abarth. Dietro di lui uno strepitoso Lorenzo Ferrari (Antonelli Motorsport) e un veloce Jonny Edgar (Jenzer Motorsport).

In partenza Dennis Hauger (Van Amersfoort Racing) parte bene e allunga sull’inseguitore (anche in campionato) Gianluca Petecof (Prema Powerteam). Dopo alcune tornate una uscita di pista per una toccata di Filipe Ugran (BVM Racing) richiede la safety car e alla ripartenza Petecof attacca con aggressività Hauger, ma perde la linea nella staccata e urta il pilota norvegese mandandolo in testa coda.

Ne approfitta Aron, seguito da Ferrari, mentre Petecof mantiene la terza posizione, che perderà in seguito a causa della penalità di 10 secondi inflittagli per via dell’incidente causato.

Aron allunga su Ferrari che comunque si tiene molto vicino, mentre Edgar con un ottimo passo attacca Petecof forse non ancora informato della penalità.

La gara finisce con la safety car che ricompatta il gruppo in seguito ad un fuoripista di Duerksen (BWT Muecke Motorsport).

Articolo successivo
Tris di pole position per Dennis Hauger al Mugello

Articolo precedente

Tris di pole position per Dennis Hauger al Mugello

Articolo successivo

Mugello, Gara 2: Dennis Hauger si prende la meritata vittoria

Mugello, Gara 2: Dennis Hauger si prende la meritata vittoria
Carica i commenti