W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
71 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
78 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
21 mag
Canceled
G
Nurburgring
03 giu
Prossimo evento tra
49 giorni
Moto3
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Moto2
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Algarve
18 apr
Prove Libere 1 in
1 giorno
Formula E
G
Paris E-Prix
24 apr
Canceled
WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
36 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
29 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
43 giorni
MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
7 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 mag
Prossimo evento tra
22 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
28 mag
Prossimo evento tra
43 giorni

Juan Manuel Correa si aggiudica Gara 3 ad Imola

L'asfalto a tratti bagnato e a tratti asciutto porta alla decisione di far partire la gara in regime di Safety Car. Dietro a Correa, Diego Ciantini e Yan Shlom. Secondo e terzo, nel Rookie Trophy, Lorenzo Colombo e Artem Petrov.

Juan Manuel Correa si aggiudica Gara 3 ad Imola
Artem Petrov, DR Formula precede Yan Shlom, RB Racing
Yan Shlom, RB Racing
Yan Shlom, RB Racing
Yan Shlom, RB Racing

Come Gara 2, anche Gara 3 comincia dietro la Safety Car, che rientra al giro 2. Già alla prima staccata, l'americano Juan Manuel Correa (Prema Power Team) supera il russo Yan Shlom (RB Racing), che partiva primo in seguito all'inversione dei primi 10 di Gara 2.

Le condizioni incerte della pista portano a numerosi tentativi di sorpasso; in uno di questi, il canadese Devlin De Francesco (Kfzteile24 Mücke Motorsport) esce di pista e costringe la Safety Car a tornare davanti al gruppo di monoposto. Al giro 4, Gara 3 entra nuovamente nel vivo e il duello fra Shlom e l'argentino Diego Ciantini (Jenzer Motorsport) per il secondo posto decide la gara: all'inizio della sesta tornata, il secondo esce di pista sul rettilineo del traguardo e la Direzione Gara decide di esporre la bandiera rossa.

La classifica è così congelata al giro 5: quarto posto per Raul Guzman (DR Racing), seguito da Marcos Siebert (Jenzer Motorsport), Mick Schumacher (Prema Power Team), Job Van Uitert (Jenzer Motorsport), Ye Yifei (Kfzteile24 Mücke Motorsport), Lorenzo Colombo (BVM Racing) e Joao Vieira (Antonelli Motorsport).

Si conferma prima Fabienne Wohlwend nel Woman Trophy.

Il prossimo round dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth si correrà sul circuito del Mugello, dal 15 al 17 luglio.

condividi
commenti
Mick Schumacher si impone sul bagnato di Gara 2 ad Imola

Articolo precedente

Mick Schumacher si impone sul bagnato di Gara 2 ad Imola

Articolo successivo

Fotogallery: Mick Schumacher vince ancora nella F.4 Italiana

Fotogallery: Mick Schumacher vince ancora nella F.4 Italiana
Carica i commenti