GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
53 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
75 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
18 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
17 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
23 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
11 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
18 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
39 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
3 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
25 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
123 giorni

F4, Red Bull Ring: Hauger precede Kruetten e Salmenautio in Gara 2

condividi
commenti
F4, Red Bull Ring: Hauger precede Kruetten e Salmenautio in Gara 2
Di:
14 lug 2019, 12:56

Hauger torna al passo con cui ci aveva abituati e recupera dalla 5° posizione.

Al via Niklas Kruetten (Van Amersfoort Racing) e Giorgio Carrara (Jenzer Motorsport) mantengono le due prime posizioni, mentre risale molto bene Dennis Hauger (Van Amersfoort Racing) dalla 5° alla 3° posizione.

Dopo appena un minuto di gara un doppio incidente che coinvolge Pesce e Cipriani e Rasmussen, Toth e Freymuth richiede l’ingresso della safety car.

A 22’30” da fine gara si riparte e Hauger attacca Carrara, il quale per difendere la posizione va lungo e ne perde ben di più, mentre Salmenautio (DRZ Benelli) attacca Hauger per la 2° posizione. Nel frattempo il leader del campionato, Gianluca Petecof (Prema Powerteam) è in 13° posizione, debilitato da influenza. Poco dopo Hauger ripassa Salmenautio  e si attacca agli scarichi di Niklas Kruetten (Van Amersfoort Racing) e lo passa dopo qualche giro.

Vesti recupera un’altra posizione con il ritiro di Olli Caldwell per problemi tecnici, mentre Fittipaldi risale al 9° posto. A 17’30” dalla fine della gara Alexandre Bardinon (Van Amersfoort Racing) esce di pista ed urta forte la vettura. Entra la safety car che raggruppa i piloti. Nel frattempo Fraga viene penalizzato con un drive through per il tamponamento a Vesti e perde la prima posizione.

Alla ripartenza della safety car le prime tre posizioni, Schumacher, Vesti e Lappaleinen rimangono invariate. Vesti però ha il passo migliore e dopo alcuni tentativi misti a studio del tedesco, lo passa e va a vincere gara 2, seguito proprio da Schumacher, che perde la seconda posizione ma poi la riprende al finlandese, e Lappaleinen.

Articolo successivo
F4, Red Bull Ring: Paul Aron centra il primo successo stagionale in Gara 1

Articolo precedente

F4, Red Bull Ring: Paul Aron centra il primo successo stagionale in Gara 1

Articolo successivo

F4, Red Bull Ring: Giorgio Carrara vince gara 3!

F4, Red Bull Ring: Giorgio Carrara vince gara 3!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 4
Evento Red Bull Ring
Sotto-evento Gara 2
Piloti Dennis Hauger
Team Van Amersfoort Racing
Autore Redazione Motorsport.com