F4, Mugello: Dufek esulta in gara due davanti a Montoya e Smal

Lo svizzero di Van Amersfoort centra la prima vittoria stagionale davanti al duo Prema Powerteam.

F4, Mugello: Dufek esulta in gara due davanti a Montoya e Smal

Non è una vittoria flag to flag quella di Joshua Dufek che, nonostante sia scattato dalla pole position, deve sudarsi la vittoria con una serie di sorpassi. Ma lo svizzero di Van Amersfoort Racing dimostra di avere il passo sul circuito del Mugello e riesce a centrare il successo davanti a Sebastian Montoya (Prema Powerteam), per buona parte di gara al comando della classifica, e Kirill Smal (Prema Powerteam), bravo a recuperare posizioni nel corso della seconda gara sul tracciato toscano.

Ai piedi del podio si piazza il vincitore di gara 1 Joshua Durksen (Muecke Motorsport) seguito da Tim Tramnitz (US Racing) e da Nikita Bedrin (Van Amersfoort Racing) che trionfa, ancora una volta, tra i rookie. Solo settimo il leader di campionato Oliver Bearman (Van Amersfoort Racing) che riesce a resistere agli attacchi di Leonardo Fornaroli (Iron Lynx), agguerrito nonostante le difficoltà sul tracciato del Mugello. A chiudere la top ten Lorenzo Patrese (AKM Motorsport), secondo tra i rookie e Andrea Kimi Antonelli (Prema Powerteam) che sale sul terzo gradino del podio tra gli esordienti.

Al via di gara 2 scatta bene Oliver Bearman insidiato da Montoya, mentre Dufek perde due posizioni, attaccato anche da Smal. Conrad Laursen si gira alla San Donato e finisce in sabbia dopo un leggero contatto con Patrese. Montoya riesce a prendere la testa della gara nel corso del secondo giro, ma la safety car entra in pista, annullando tutti i distacchi, nel corso del quarto giro a causa della vettura di Santiago Ramos Reynoso che si ferma dopo la prima curva del Mugello.

Alla ripartenza non cambiano le posizioni, ma nel giro successivo Tramnitz riesce ad infilare Fornaroli per la sesta posizione con Bearman che cede il passo a Dufek per la seconda piazza. Fuori dai giochi Francesco Braschi dopo un contatto. Lottano per la vittoria Montoya, Dufek e Kirill Smal che si sbarazza di Bearman e arriva a ridosso dei primi. Montoya, nonostante un controllo al limite, riesce a mantenere la leadership.

A quattro minuti dal termine Dufek si riprende la prima posizione alla San Donato mentre alle sue spalle Bearman perde ulteriore terreno passato da Durksen e Tramnitz. Alla fine e Joshua Dufek a centrare la prima vittoria della stagione davanti ai due piloti di Prema Powerteam Sebastian Montoya e Kirill Smal.

condividi
commenti
F4, Mugello, Gara 1: Joshua Durksen rompe il ghiacchio
Articolo precedente

F4, Mugello, Gara 1: Joshua Durksen rompe il ghiacchio

Articolo successivo

F4, Mugello: Bearman è Campione 2021. Gara 3 va a Durksen

F4, Mugello: Bearman è Campione 2021. Gara 3 va a Durksen
Carica i commenti