F4, Monza: Bearman concede il bis sul bagnato in Gara 2

L'ingresso della safety car nel finale ha frenato la corsa di Kimi Antonelli ormai lanciato verso il primo successo in monoposto ed ha consentito ad Oliver Bearman di ottenere la vittoria numero 10 in stagione.

F4, Monza: Bearman concede il bis sul bagnato in Gara 2

Dopo aver vinto una Gara 1 caotica Oliver Bearman si è ripetuto anche in Gara 2 disputata su asfalto bagnato e con condizioni di visibilità non proprio ottimali.

I piloti della Formula 4 italiana hanno preso il via della seconda corsa del weekend alle spalle della safety car proprio per le condizioni di aderenza precaria e dopo un paio di giri la vettura di sicurezza è rientrata ai box lasciando via libera alle ostilità.

Patrese, poleman anche per Gara 2, ha mantenuto il comando ma poco dopo ha commesso un errore all’uscita della Ascari finendo in testacoda e lasciando così la prima posizione a Sebastian Montoya.

Alle spalle del pilota della Prema è subito salito Tim Tramnitz, desideroso di riscatto dopo la beffa di Gara 1, ma quando il pilota della US Racing è giunto in Parabolica è stato toccato nella posteriore destra da Fornaroli ed entrambi si sono girati retrocedendo in classifica.

Montoya ha così trovato in Andrea Kimi Antonelli il rivale per il successo ed il rookie italiano si è rivelato una vera e propria spina nel fianco.

Quando Montoya ha sbagliato l’uscita della Parabolica, Kimi si è messo in scia per poi fiondarsi all’interno del compagno di team alla staccata della prima variante e prendere il comando delle operazioni.

Salito in testa Antonelli ha iniziato a spingere creando subito un margine superiore al secondo sugli inseguitori, ma ha anche compiuto qualche errore che l’ha visto in più di una occasione finire lungo alla prima chicane.

Alle spalle di Antonelli si è scatenato Oliver Bearman. L’inglese del Van Amersfoort Racing ha impiegato poco tempo per superare Montoya e giro dopo giro ha iniziato a ridurre il gap dall’italiano che forse aveva chiesto troppo alle sue Pirelli da bagnato.

Quando sembrava che Kimi potesse gestire senza troppi problemi il vantaggio è entrata in pista la safety car a seguito dell’uscita di strada di Ben. La vettura di sicurezza ha ricompattato il gruppo ed al restart si è vista ancora l’inesperienza di Antonelli in queste situazioni (inesperienza giustificata considerando che è la sua ottava gara in monoposto ndr.).

Tim Tramnitz, US Racing

Tim Tramnitz, US Racing

Photo by: Giovanni Nappi

Bearman non ha lasciato scappare l’italiano ed ha affondato il colpo alla prima chicane. Antonelli ha cercato di resistere ma nulla ha potuto contro la maggiore esperienza del campione 2021 e subito dopo è stato sopravanzato anche da Montoya.

Antonelli, a quel punto della gara, ha iniziato ad accusare il precoce degrado delle coperture ed ha sofferto anche la rimonta di Durksen. Il pilota del Muecke Motorsport, però, ha esagerato quando alla Roggia ha provato il sorpasso all’esterno e dopo essere transitato nella via di fuga obbligatoria si è dovuto accodare nuovamente al rookie italiano.

Bearman è così transitato in solitaria sotto la bandiera a scacchi davanti a Montoya, mentre Antonelli ha masticato amaro per una vittoria sfumata che avrebbe avuto del clamoroso. Il terzo gradino del podio, però, non toglie nulla a quanto fatto vedere in questo sabato brianzolo e domani Kimi avrà la possibilità di rifarsi nell’ultima gara della stagione.

Buona quinta posizione per Kirill Smal autore di una corsa solida condotta con grande lucidità senza mai andare oltre il limite, mentre alle spalle del russo ha chiuso un Tramnitz decisamente deluso per il contatto iniziale con Fornaroli che ha pregiudicato il risultato di Gara 2.

Nel giro finale Lorenzo Patrese è riuscito a mettere una pezza all’errore di inizio corsa riuscendo a chiudere in settima piazza davanti a Capietto, Laursen e Dufek.

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
1/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
2/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
3/32

Foto di: Giovanni Nappi

Conrad Laursen, Prema Powerteam
Conrad Laursen, Prema Powerteam
4/32

Foto di: Giovanni Nappi

Conrad Laursen, Prema Powerteam
Conrad Laursen, Prema Powerteam
5/32

Foto di: Giovanni Nappi

Erick Zuniga, Muecke Motorsport
Erick Zuniga, Muecke Motorsport
6/32

Foto di: Giovanni Nappi

Erick Zuniga, Muecke Motorsport
Erick Zuniga, Muecke Motorsport
7/32

Foto di: Giovanni Nappi

Jonas Ried, Muecke Motorsport
Jonas Ried, Muecke Motorsport
8/32

Foto di: Giovanni Nappi

Joshua Dufek, Van Amersfoort Racing
Joshua Dufek, Van Amersfoort Racing
9/32

Foto di: Giovanni Nappi

Joshua Durksen, Muecke Motorsport
Joshua Durksen, Muecke Motorsport
10/32

Foto di: Giovanni Nappi

Kirill Smal, Prema Powerteam
Kirill Smal, Prema Powerteam
11/32

Foto di: Giovanni Nappi

Kirill Smal, Prema Powerteam
Kirill Smal, Prema Powerteam
12/32

Foto di: Giovanni Nappi

Kirill Smal, Prema Powerteam
Kirill Smal, Prema Powerteam
13/32

Foto di: Giovanni Nappi

Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
14/32

Foto di: Giovanni Nappi

Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
15/32

Foto di: Giovanni Nappi

Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
Leonardo Fornaroli, Iron Lynx
16/32

Foto di: Giovanni Nappi

Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
17/32

Foto di: Giovanni Nappi

Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
18/32

Foto di: Giovanni Nappi

Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
19/32

Foto di: Giovanni Nappi

Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
Lorenzo Patrese, AKM Motorsport
20/32

Foto di: Giovanni Nappi

Nikita Bedrin, Van Amersfoort Racing
Nikita Bedrin, Van Amersfoort Racing
21/32

Foto di: Giovanni Nappi

Nikita Bedrin, Van Amersfoort Racing
Nikita Bedrin, Van Amersfoort Racing
22/32

Foto di: Giovanni Nappi

Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
23/32

Foto di: Giovanni Nappi

Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
24/32

Foto di: Giovanni Nappi

Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
25/32

Foto di: Giovanni Nappi

Sebastian Montoya, Prema Powerteam
Sebastian Montoya, Prema Powerteam
26/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
27/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
28/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
29/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
30/32

Foto di: Giovanni Nappi

Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
Andrea Kimi Antonelli, Prema Powerteam
31/32

Foto di: Giovanni Nappi

Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
Oliver Bearman, Van Amersfoort Racing
32/32

Foto di: Giovanni Nappi

condividi
commenti
F4, Monza: Bearman nel caos di Gara 1, Antonelli show
Articolo precedente

F4, Monza: Bearman nel caos di Gara 1, Antonelli show

Articolo successivo

F4 | Monza, Gara 3: Bearman fa tripletta, Bedrin campione rookie

F4 | Monza, Gara 3: Bearman fa tripletta, Bedrin campione rookie
Carica i commenti