F4, Imola, Gara 3: Minì è campione italiano 2020!

Grazie al secondo posto centrato in Gara 3 alle spalle di Crawford, Gabriele Minì ha chiuso con un round di anticipo i giochi diventando il primo pilota tricolore a vincere il titolo italiano di F4.

F4, Imola, Gara 3: Minì è campione italiano 2020!

Missione compiuta per Gabriele Minì. Il pilota della Prema è riuscito a chiudere con un round di anticipo i giochi per il titolo e laurearsi campione 2020 della Formula 4 italiana grazie al secondo posto conquistato in Gara 3 ad Imola.

Anche nell’ultima corsa del weekend Minì ha stupito tutti per la sua incredibile lucidità e grande visione di gara.

Scattato perfettamente dalla pole, Minì ha subito preso il comando delle operazioni seguito come un’ombra dal suo compagno di squadra, e vincitore di Gara 2, Dino Beganovic, ma la fuga per la vittoria del palermitano anche in questo caso è stata bloccata dall’ingresso in pista della safety car.

Quando la bandiera verde è tornata a sventolare, Minì ha subito spinto senza però riuscire a creare il vuoto alle sue spalle.

Questo ha consentito a Jak Crawford di farsi sotto a Beganovic per poi superare lo svedese al settimo giro all’ingresso del Tamburello e successivamente, al decimo passaggio, infilare Minì e prendere il comando delle operazioni.

Gabriele, però, ha mostrato anche in questo caso tutta la sua lucidità non ostacolando la manovra del pilota del Van Amersfoort Racing preferendo pensare in ottica campionato.

Il palermitano della Prema si è così accodato all’americano, togliendosi però lo sfizio di realizzare anche il giro più veloce della gara, per poi avere la certezza della matematica conquista del titolo quando è transitato sotto la bandiera a scacchi.

Un risultato incredibile considerando non solo la giovanissima età di Minì ma, soprattutto, il fatto che la stagione 2020 ha segnato il suo debutto in monoposto.

Il team Prema ha concluso la terza gara del weekend di Imola con il secondo ed il terzo gradino del podio grazie a Beganovic. Lo svedese, a differenza che al mattino, non ha avuto lo stesso passo di Minì e di Crawford ed ha puntato a portare la vettura al traguardo dopo un buon inizio di gara.

Ai piedi del podio ha chiuso il campione 2020 dell’ADAC F4, Jonny Edgar, ma nel finale l’inglese ha subito la pressione di uno scatenato Francesco Pizzi.

Il pilota del Van Amersfoort Racing è stato autore di una gara corsa con il coltello tra i denti. Scattato dalla nona casella, Pizzi si è subito portato in settima posizione per poi infilare senza pietà Fornaroli alle Acque Minerali e lanciarsi alla caccia del suo compagno di squadra per tenere accese le speranze di titolo.

Edgar, però, non ha ceduto alle ragioni di scuderia transitando sotto la bandiera a scacchi in quarta piazza proprio davanti a Pizzi e Fornaroli.

Spettacolare la lotta prolungata tra Montoya e Bortoleto per la settima ed ottava piazza che ha visto prevalere il figlio dell’ex pilota di Formula 1, mentre la top ten si è completata con Smal nono davanti a Ugran.

Gabriele Mini, Prema Powerteam
Gabriele Mini, Prema Powerteam
1/22

Foto di: Davide Cavazza

Dino Beganovic, Prema Powerteam
Dino Beganovic, Prema Powerteam
2/22

Foto di: Davide Cavazza

Gabriele Mini, Prema Powerteam
Gabriele Mini, Prema Powerteam
3/22

Foto di: Davide Cavazza

Gabriele Mini, Prema Powerteam
Gabriele Mini, Prema Powerteam
4/22

Foto di: Davide Cavazza

Gabriele Mini, Prema Powerteam
Gabriele Mini, Prema Powerteam
5/22

Foto di: Davide Cavazza

Kaprzyk Mateusz, Cram Motorsport
Kaprzyk Mateusz, Cram Motorsport
6/22

Foto di: Davide Cavazza

Sebastián Montoya, Prema Powerteam
Sebastián Montoya, Prema Powerteam
7/22

Foto di: Davide Cavazza

Andrea Rosso, Cram Motorsport Srl
Andrea Rosso, Cram Motorsport Srl
8/22

Foto di: Davide Cavazza

Azione in pista
Azione in pista
9/22

Foto di: Davide Cavazza

Azione in pista
Azione in pista
10/22

Foto di: Davide Cavazza

Gabriele Mini, Prema Powerteam
Gabriele Mini, Prema Powerteam
11/22

Foto di: Davide Cavazza

Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
12/22

Foto di: Davide Cavazza

Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
13/22

Foto di: Davide Cavazza

Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
Francesco Pizzi, Van Amersfoort Racing
14/22

Foto di: Davide Cavazza

Dino Beganovic, Prema Powerteam
Dino Beganovic, Prema Powerteam
15/22

Foto di: Davide Cavazza

Azione in pista
Azione in pista
16/22

Foto di: Davide Cavazza

Jonny Edgar, Jenzer Motorspot
Jonny Edgar, Jenzer Motorspot
17/22

Foto di: Davide Cavazza

Joshua Dürksen, BWT Muecke Motorsp.
Joshua Dürksen, BWT Muecke Motorsp.
18/22

Foto di: Davide Cavazza

La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
19/22

Foto di: Davide Cavazza

La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
20/22

Foto di: Davide Cavazza

Sebastián Montoya, Prema Powerteam
Sebastián Montoya, Prema Powerteam
21/22

Foto di: Davide Cavazza

La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
22/22

Foto di: ACI Sport

condividi
commenti
F4, Imola: Beganovic in una Gara 2 segnata dalla safety car
Articolo precedente

F4, Imola: Beganovic in una Gara 2 segnata dalla safety car

Articolo successivo

F4, Vallelunga, Libere 1: Edgar in vetta, Minì secondo

F4, Vallelunga, Libere 1: Edgar in vetta, Minì secondo
Carica i commenti