Barcellona, Gara 3: David Schumacher concede il bis

condividi
commenti
Barcellona, Gara 3: David Schumacher concede il bis
Di:
22 set 2019, 11:10

Il tedesco di US Racing ha centrato il successo anche nell'ultima gara del weekend precedendo Ticktum e Fittipaldi. Vesti accusa problemi e chiude decimo.

E’ stato un weekend praticamente perfetto quello vissuto da David Schumacher a Barcellona. Il tedesco, dopo aver centrato il successo in Gara 2, si è ripetuto anche nell’ultimo appuntamento del fine settimana dominando daccapo dal primo all’ultimo giro.

Il pilota di US Racing è stato autore di una partenza impeccabile ed ha sempre mantenuto il comando gestendo senza particolari affanni la pressione di Dan Ticktum alle sue spalle.

L’inglese, tornato a correre con il Van Amersfoort Racing, è stato fenomenale nel recuperare diverse posizioni al via ed ha gestito in modo più intelligente le proprie gomme rispetto a ieri tenendo il ritmo del tedesco, ma nelle fasi finali di gara ha rischiato di gettare tutto alle ortiche quando è andato largo in uscita da una curva perdendo contatto con Schumacher.

In quel momento Ticktum ha visto Enzo Fittipaldi farsi minaccioso nei propri specchietti, ma il brasiliano della Prema, così come visto ieri, non ha mai trovato lo spunto necessario per tentare l’attacco ai danni dell’inglese dovendosi così accontentare del terzo gradino del podio alle spalle proprio di Ticktum e di David Schumacher.

Il team Prema lascia il tracciato di Barcellona con un bilancio in chiaro scuro. La scuderia italiana è riuscita a cogliere il successo soltanto in Gara 1 con Vesti, mentre nell’ultimo appuntamento del weekend, oltre al terzo gradino del podio di Fittipaldi, ha portato a casa il quarto posto con Ollie Caldwell ed il decimo con Vesti.

I due sono stati protagonisti di un bel duello nelle fasi iniziali della corsa, con il danese in grado di sopravanzare subito Caldwell e rimediare ad una partenza infelice, ma verso metà gara Vesti ha accusato un notevole calo di performance sulla sua vettura finendo anche in testacoda nell’ultima chicane.

Vesti, una volta ripresa la direzione corretta, ha concluso la gara con un passo di due secondi più lento rispetto ai suoi rivali ma ha racimolato comunque un punto preziosissimo in ottica campionato.

Le difficoltà del danese hanno consentito a Nannini di completare una prova convincente in quinta posizione davanti a Sophia Floersch, mentre due dei grandi protagonisti di ieri, Guzman e Fraga, non hanno brillato in Gara 3 chiudendo in settima ed ottava piazza davanti a Lappalainen.

Articolo successivo
Barcellona, Gara 2: monologo di David Schumacher

Articolo precedente

Barcellona, Gara 2: monologo di David Schumacher

Articolo successivo

42 piloti in pista al Mugello tra Formula Regional e F4!

42 piloti in pista al Mugello tra Formula Regional e F4!
Carica i commenti