Callum Ilott si riscatta e centra il successo in Gara 3 a Monza

Il pilota del team Prema, così come accaduto a Silverstone, centra il successo nell'ultimo appuntamento del weekend precedendo Lando Norris e Maximilian Gunther. Joel Eriksson vanifica la pole e termina quarto.

Callum Ilott si riscatta e centra il successo in Gara 3 a Monza
Lando Norris, Carlin Dallara F317 – Volkswagen
Jehan Daruvala, Carlin, Dallara F317 – Volkswagen, Lando Norris, Carlin Dallara F317 – Volkswagen
Jehan Daruvala, Carlin, Dallara F317 – Volkswagen, Lando Norris, Carlin Dallara F317 – Volkswagen
Ralf Aron, Hitech Grand Prix, Dallara F317 – Mercedes-Benz, Maximilian Günther, Prema Powerteam Dall
Track action
Joel Eriksson, Motopark
Nikita Mazepin, Hitech Grand Prix, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Ferdinand Habsburg, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Mick Schumacher, Prema Powerteam, Dallara F317 – Mercedes-Benz
Callum Ilott, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz

L'ordine di vittorie visto nel primo appuntamento stagionale di Silverstone si è ripetuto anche in occasione del secondo round di Monza.

Se, infatti, al termine dell'appuntamento inglese i vincitori erano stati Norris in Gara 1, Eriksson in Gara 2 ed Ilott in Gara 3, anche la trasferta monzese ha visto gli stessi vincitori nello stesso ordine cronologico.

Callum Ilott è così riuscito a raddrizzare un weekend che sembrava in salita dato il deficit dei motori Mercedes rispetto ai propulsori Volkswagen, ed ha approfittato della partenza incerta del poleman Eriksson per balzare subito al comando allo spegnersi dei semafori.

Lo svedese, ed ancora una volta Norris, sono stati i protagonisti in negativi in avvio, ma il rookie del team Carlin ha impiegato ben poco tempo per recuperare il terreno perduto. Già al termine del primo giro, infatti, è riuscito a sopravanzare Eriksson con una gran manovra alla Parabolica per poi gettarsi all'inseguimento di Guan Yu Zhou ed avere la meglio anche del cinese al quarto giro e conquistare in questo modo la seconda posizione.

Ilott ha condotto una gara esemplare badando a mantenere invariato il gap da Norris nel corso della gara, anche se Lando ha tentato nel finale di estrarre tutto il potenziale dalla propria Carlin non riuscendo tuttavia ad impensierire seriamente il connazionale del team Prema e chiudendo in seconda posizione con un distacco di 7 decimi.

La lotta per la terza posizione ha visto prevalare Maximilian Gunther su Joel Eriksson. Il tedesco, scattato dalla sesta casella ed impegnato nelle fasi iniziali in una lotta con il compagno di team Zhou, è riuscito a sopravanzare il vincitore di Gara 2 al giro numero 11 ma ha dovuto controllare negli specchietti la rimonta dello svedese.

Eriksson, dopo aver fatto respirare i propri pneumatici per qualche giro, è tornato a pressare il tedesco al quindicesimo giro, ma una frenata alla prima chicane effettuata con due ruote sull'erba lo ha costretto ad un lungo ed all'addio ai sogni di podio.

Ferdinand Habsburg ha concluso in quinta piazza precedendo un Mick Schumacher autore di una gara da veterano.

Il rookie tedesco, partito dalla dodicesima posizione, ha effettuato una rimonta con il coltello tra i denti trovandosi in battaglia, tra gli altri, con Zhou, Piquet ed Aron. Schumacher è riuscito ad avere la meglio dell'estone al giro numero 17 con un sorpasso deciso alla prima chicane ed ha così centrato il sesto posto nella classifica generale e nuovamente il secondo in quella riservata ai rookie.

Pedro Piquet ha beffato Aron nelle convulse fasi finali ed ha così chiuso al settimo posto, mentre Daruvala e Zhou hanno completato la top ten anche se l'indiano è under investigation a seguito di un contatto avvenuto con Soori al settimo giro che è costato il ritiro al driver del team Motopark.

Al termine del secondo round stagionale la classifica piloti vede Eriksson in testa con 104 seguito ad una sola lunghezza di distacco da Norris mentre Callum Ilott occupa la terza posizione con 74 punti. 

condividi
commenti
Eriksson centra il successo in Gara 2, Schumacher ottiene il primo podio

Articolo precedente

Eriksson centra il successo in Gara 2, Schumacher ottiene il primo podio

Articolo successivo

Callum Ilott svetta in entrambe le sessioni di libere a Pau

Callum Ilott svetta in entrambe le sessioni di libere a Pau
Carica i commenti