Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
22 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
71 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
85 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
100 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
134 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
149 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
169 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
184 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
185 giorni

Vergne: “Le Audi erano ‘intoccabili’ a Berlino...”

condividi
commenti
Vergne: “Le Audi erano ‘intoccabili’ a Berlino...”
20 mag 2018, 10:38

Sempre più leader della generale con 162 punti contro i 122 del pilota DS Sam Bird, il francese della Techeetah si è potuto permettere di lasciar scappare Abt e Di Grassi ed accontentarsi del terzo posto finale.

Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah, 3° classificato, Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, 2° classificato, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, vincitore dell'ePrix di Berlino
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah

Seppur in forma sin dalle prime prove libere sul tracciato di Tempelhof, in qualifica Jean-Éric Vergne non è riuscito ad andare oltre la terza piazza a causa di alcuni problemi di aderenza.

Partito non eccezionalmente in gara tanto da essere subito relegato in quarta posizione, il pilota della Techeetah-Renault si è alla fine ripreso il piazzamento dello start. 

“È stato un giorno incredibile! Viste le difficoltà della passata edizione non avevo grandi aspettative, quindi sono felice di aver chiuso terzo e di aver esteso la mia leadership in campionato”, ha affermato JEV.

“Davvero, non avrei potuto fare di più, considerato che le Audi erano intoccabili...”.

“Ci tengo poi a congratularmi con Abt per il successo ottenuto davanti al suo pubblico. So che cosa significa. I tifosi tedeschi devono esserne soddisfatti”, ha proseguito. 

 

“Ormai mancano solo tre round alla fine. Da Zurigo non so cosa attendermi. Credo che la prenderò corsa per corsa, ma intanto voglio godermi questo ottimo week end”. 

 

Articolo successivo
Di Grassi: “Ho avuto qualche problema con lo sterzo”

Articolo precedente

Di Grassi: “Ho avuto qualche problema con lo sterzo”

Articolo successivo

Filippi: “Sono stato penalizzato dalla posizione di start”

Filippi: “Sono stato penalizzato dalla posizione di start”
Carica i commenti