Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
13 Ore
:
56 Minuti
:
41 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
56 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
84 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
119 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
133 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
147 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
162 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
196 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
211 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
231 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
246 giorni

Sam Bird e la Virgin svettano nei test di Ad Diriyah della Formula E

condividi
commenti
Sam Bird e la Virgin svettano nei test di Ad Diriyah della Formula E
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
16 dic 2018, 15:18

Il britannico Sam Bird è stato il più veloce nei test di Ad Diriyah della Formula E, precedendo con la sua Virgin la DS Techeetah di Jean-Eric Vergne.

In occasione di questa giornata che si è svolta subito dopo la gara inaugurale della stagione 2018/2019, ai team che hanno deciso di schierare anche una ragazza è stato concesso uno slot extra, con solo Audi e Jaguar che quindi sono scese in pista con una sola vettura.

Bird ha fatto segnare il miglior tempo in 1'09"668, risultando ben otto decimi più veloce rispetto al crono compagno di squadra Robin Frijns in mattinata. Dopo il secondo posto di ieri, alle spalle della BMW Andretti di Antonio Felix Da Costa, Vergne si è confermato nella piazza d'onore con la sua DS Techeetah, staccato di 113 millesimi da Bird.

Terzo tempo per la Nissan e.dams di Oliver Rowland, più lento di Bird di poco meno di mezzo secondo, prima di cedere nel pomeriggio la sua monoposto alla bella Carmen Jorda. 

Leggi anche:

In quarta posizione troviamo l'ex pilota di Formula 1 Stoffel Vandoorne, che nel finale ha anche causato una bandiera rossa con la sua HWA, portando ad una conclusione leggermente anticipata la giornata. A seguire ci sono poi la Jaguar di Mitch Evans e l'Audi di Nico Muller, con quest'ultimo che in mattinata ha causato anche una bandiera rossa andando contro le barriera.

Dopo la gara disastrosa di ieri, oggi ha fatto dei passi avanti Edoardo Mortara, settimo con la Venturi, davanti a Josè Maria Lopez, che nel pomeriggio ha diviso la sua Dragon con Pippa Mann. Discorso invece rispetto a Mortara invece per Jerome D'Ambrosio, nono con la Mahindra dopo il podio di ieri. A concludere la top 10 c'è invece Simona De Silvestro, scesa in pista con la Venturi.

Simona de Silvestro, Venturi Formula E, Venturi VFE05

Simona de Silvestro, Venturi Formula E, Venturi VFE05

Photo by: Joe Portlock / LAT Images

Solamente 11esimo l'ex campione Sebastien Buemi con la Nissan, appena davanti a Tatiana Calderon, scesa in pista con la Techeetah. Continuando a scorrere la classifica troviamo Tom Dillmann, che nel pomeriggio ha causato una bandiera rossa, finendo a muro alla curva 3 con la sua NIO. Subito dietro c'è l'altra NIO di Jamie Chadwick, che però è rimasta a lungo ai box a causa di problemi con la batteria.

Dopo aver vinto la gara di apertura, la BMW si è dovuta accontentare del 15esimo tempo di Alexander Sims, mentre la seconda vettura di Beitske Visser ha accusato un problema con le batterie che le ha impedito di girare troppo a lungo. Seguono poi Katherine Legge, Maximilian Gunther, protagonista di un incidente in mattinata, e Carrie Schreiner.

Amna Al Qubaisi è l'unica a non aver preso la via della pista nel pomeriggio, dopo aver toccato in mattinata una barriera con il posteriore della sua Virgin alla curva 17, danneggiando così la trasmissione. Questo aveva portato alla prima bandiera rossa della giornata. 

 
Articolo successivo
Fotogallery: le immagini più belle dell'ePrix di Ad Diriyah che ha aperto l'era Gen2

Articolo precedente

Fotogallery: le immagini più belle dell'ePrix di Ad Diriyah che ha aperto l'era Gen2

Articolo successivo

Fotogallery: tante ragazze al volante nei test di Formula E in Arabia Saudita

Fotogallery: tante ragazze al volante nei test di Formula E in Arabia Saudita
Carica i commenti