Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
65 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
78 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
100 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
114 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
128 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
143 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
177 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
192 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
212 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
227 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
228 giorni

Rosenqvist: “Ora preferisco non pensare al titolo”

condividi
commenti
Rosenqvist: “Ora preferisco non pensare al titolo”
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Co-autore: Alex Kalinauckas
11 mag 2018, 20:55

Dopo diversi episodi sfortunati che l’hanno penalizzato nella classifica generale, nell’ePrix di Berlino del prossimo week end il pilota Mahindra proverà solo a ripetere quanto fatto l’anno scorso e, dunque, a vincere la gara...

Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, ritorna nel garage
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing

Soltanto ottavo nel recente round di Parigi e kappaò per il cedimento della sospensione a Roma, Felix Rosenqvist ha rivelato di non volersi più focalizzare sulla caccia alla coppa più importante del Campionato FIA di Formula E, avendo ormai accumulato un gap di 61 punti dal leader della generale Jean-Éric Vergne.

“Per la verità adesso mi interessa soltanto aggiudicarmi le singole corse, per cui andrò in Germania con quell’obiettivo”, ha spiegato a Motorsport.com.

“Voglio dimenticarmi un po’ del campionato e bissare il risultato dello scorso anno. Potrebbe essere la maniera giusta per tornare in corsa. Diciamo che questo ePrix non poteva arrivare in un momento migliore. È bello riprendere a gareggiare in quanto sono abbastanza convinto che andremo bene”. 

A precisa domanda sulle chance di vittoria finale, il 26enne non si è comunque dato per sconfitto in partenza. “Non so se potrò farcela. Di certo mi è capitato di vedere scenari peggiori del mio. Mancano ancora quattro round e 100 punti. Potrebbe dunque accadere, ma adesso penso solamente ad impormi nei singoli appuntamenti. Non voglio più stare nelle retrovie”, ha assicurato Felix.

Cercando in seguito di dare una motivazione alle sue performance altalenanti, Rosenqvist ha sostenuto: “A mio avviso gli alti e bassi sono dovuti alle differenti caratteristiche del fondo trovate. In alcuni circuiti certe auto rispondono meglio di altre per ragioni ignote. Nel 2017 Parigi era stato il nostro week end più debole e questa volta è andata allo stesso modo. Dobbiamo capire perché”, ha infine concluso. 

 
Articolo successivo
L’ePrix Julius Bär di Zurigo diventa “zero emissioni” con MyClimate

Articolo precedente

L’ePrix Julius Bär di Zurigo diventa “zero emissioni” con MyClimate

Articolo successivo

La Formula E introduce un nuovo "Trofeo europeo"

La Formula E introduce un nuovo "Trofeo europeo"
Carica i commenti