Branson ci riprova: la Virgin entra in Formula E

Branson ci riprova: la Virgin entra in Formula E

Dopo l'esperienza in Formula 1, ecco le monoposto elettriche: la squadra sarà gestita da Alex Tai

Richard Branson ci riprova: dopo aver ceduto la sua squadra di Formula 1 alla Marussia, il vulcanico proprietario della Virgin è pronto a lanciarsi in una nuova avventura nel motorsport. Questa mattina, infatti, è stato annunciato che ci sarà anche un team Virgin al via della prima edizione della Formula E, il campionato riservato alle monoposto elettriche. Sul ponte di comando della squadra ci sarà Alex Tai, che era stato l'uomo scelto da Branson per guidare anche il suo team di Formula 1, ma che poi abbandonò il progetto proprio alla vigilia della prima stagione nel Circus. "Sono assolutamente colpito dal concetto della Formula E e ritengo che sia molto spendibile per il marchio Virgin. La natura accessibile della serie, con le sue gare che si disputeranno nel cuore delle grandi città, dovrebbe creare un'atmosfera meravigliosa. Inoltre non bisogna dimenticare che la Virgin è sempre stata un'organizzazione pioneristica" ha commentato Tai. "La necessità di creare una auto da corsa veloce, affidabile e duratura contribuirà ad accelerare l'espansione del settore delle auto elettriche. Avere un marchio globale come Virgin, rinomato per la sua innnovazione tecnica e passione sportiva, tra le nostre 10 squadre è una fantastica aggiunta al campionato e dimostra anche il loro impegno per la mobilità sostenibile" ha aggiunto Alejandro Agag, grande boss della serie.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie