Preparatevi per la prima gara stagionale della Formula E ad Ad Diriyah

condividi
commenti
Preparatevi per la prima gara stagionale della Formula E ad Ad Diriyah
08 dic 2018, 12:51

La stagione 2018/19 della ABB FIA Formula E prenderà il via il 15 dicembre con l'E-Prix di Ad Diriyah.

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
Felipe Massa, Venturi Formula E, Venturi VFE05
Felipe Massa, Venturi Formula E, Venturi VFE05
Dragon Racing, Penske EV-3
Amna Al Qubaisi, pilota di F4
Presentazione Nissan E.Dams Formula E
Presentazione del tracciato del ‘Saudia’ Ad Diriyah E-Prix
Presentazione del tracciato del ‘Saudia’ Ad Diriyah E-Prix
Presentazione del tracciato del ‘Saudia’ Ad Diriyah E-Prix
Presentazione del tracciato del ‘Saudia’ Ad Diriyah E-Prix
Presentazione del tracciato del ‘Saudia’ Ad Diriyah E-Prix

La gara sarà la prima dell'era delle monoposto Gen2, le nuove vetture introdotte dalla Formula E con una maggiore velocità di punta e una maggiore resistenza. L'E-Prix di Ad Diriyah E-Prix diventa così un punto di riferimento nella storia di una delle serie del motorsport con la più rapida crescita al mondo.

Le monoposto Gen2 possono completare un intero E-Prix, il che elimina il bisogno di un cambio vettura a metà gara come accadeva con le Gen1, e riescono a raggiungere la velocità massima di 176mph (283km/h) – con un incremento di 39mph (63km/h).

La gara verrà disputata il 15 dicembre e sarà seguita da il primo test stagionale della Formula E del campionato 2018/19. 

Ad Diriyah è diventata la prima capitale dell'Arabia Saudita nel 1744 ed è un patrimonio dell'UNESCO. Il tracciato da 1.5-miglia (2.495km) presenta 21 curve e si snoda attraverso l'area storica.

Oltre ad assistere alla corsa, i possessori dei biglietti per l'E-Prix di Ad Diriyah saranno intrattenuti da un ricco festival, che offrirà attività musicali, culturali e culinarie. Harvey Nicholls sta creando per l'evento cinque pop up store unici, e ci sarà anche un tradizionale Souk, dove i commercianti faranno affari e gli artigiani mostreranno le loro abilità ai visitatori.

Il sito sarà aperto il 13 dicembre dalle 16:00, il 14 dicembre dalle 14:00 e il giorno della gara dalle 10:00.

Il 13 dicembre, Enrique Iglesias aprirà il festival con scintillanti brani pop e dance, dopo le sensazioni pop e R&B di Jason Derulo. La notte prima dell'E-Prix di Ad Diriyah (14 dicembre), i re dell'Hip-Hop, Pop & Dance, i Black Eyed Peas, provvederanno all'intrattenimento supportati dall'eroe della musica araba Amr Diab. Dopo l'azione della gara (il 15 dicembre), gli eroi della musica americana, gli OneRepublic e David Guetta, saranno i protagonisti della serata principale dei tre giorni di festival.

L'accesso ai concerti complementari è riservato ai titolari dei biglietti per la Formula E. I biglietti per i singoli giorni del 13 e 14 dicembre inizianti con SAR295 e quelli per il 15 con sigla SAR395, che daranno accesso alla gara e al concerto. Così come l'abbonamento tre giorni contrassegnato SAR950.

Il biglietto di tre giorni offre ai fan ingresso gratuito ai concerti (in piedi) per tutte e tre le notti, posti a sedere in tribuna per la gara e fantastiche vedute dell'azione in pista il 15 dicembre. I possessori avranno anche accesso al Formula E E-Village, che sarà caratterizzato da una serie di attività e attrazioni, oltre a diverse zone familiari, culturali e di intrattenimento e stand di cibo e bevande.

I possessori di biglietti per un giorno e per tre giorni potranno utilizzare un servizio "Park & Ride" che opererà dalla King Saud University. Ci saranno anche bus navetta per la corsa che partiranno da diverse località di Riyadh.

Centinaia di visitatori stranieri provenienti da oltre 50 paesi arriveranno in Arabia Saudita con visti turistici emessi in concomitanza con l'E-Prix di Ad Diriyah. Sarà la prima volta che l'Arabia Saudita avrà rilasciato visti turistici per un evento al di fuori dei meandri del turismo religioso.

I tifosi della Formula E che assisteranno alla gara saranno anche i primi a beneficiare del nuovissimo portale "Sharek" del Regno, attraverso il quale è possibile ottenere visti turistici. I richiedenti devono aver acquistato i biglietti per l'E-prix di Ad Diriyah per assicurarsi un visto, che può essere esteso fino a 30 giorni oltre la conclusione delle festività del fine settimana della Formula E.

I biglietti sono disponibili all'indirizzo: http://fiaformulae.com/Ad-Diriyah. I viaggiatori internazionali sono limitati a un biglietto per visto.

Il Principe Abdulaziz Bin Turki AlFaisal Al Saud, Vice-Presidente dell'Autorità Sportiva Generale dell'Arabia Saudita, ha dichiarato: "Speriamo che l'E-Prix di Ad Diriyah vedrà i fan di tutto il mondo venire in Arabia Saudita per assistere a questo epico spettacolo sportivo ora che il loro biglietto è il loro visto.

“Possiamo promettere una line-up sia in pista che sul palco e uno scenario storico mozzafiato che entusiasmerà i tifosi di tutto il mondo. È la combinazione perfetta di sport, intrattenimento, tecnologia e cultura dal vivo, tutto insieme in un unico posto”.

Dopo la gara, nove ragazze pilota prenderanno parte al test che seguirà l'E-Prix di Ad Diriyah. Uno slot extra è stato concesso ai team che durante la giornata di test hanno deciso di schierare una ragazza in aggiunta ai loro piloti. Tra le partecipanti ci saranno Jamie Chadwick, Simona de Silvestro, Carmen Jorda, Tatiana Calderon e Katherine Legge.

Amna Al Qubaisi prenderà parte a un test con Virgin Racing. Si tratta della pilota nata negli Emirati Arabi Uniti, che ha gareggiato nel campionato italiano di Formula 4 del 2018 con la Prema Racing. 

“Sono molto orgogliosa di rappresentare le donne in generale e le donne arabe in particolare" ha detto. “Questo test è un altro trampolino di lancio verso il mio sogno di una carriera professionale negli sport motoristici e grazie al continuo supporto di Kaspersky Lab, questo sogno diventerà realtà."

 
Articolo successivo
Venturi ha ufficializzato l'ingaggio di Norman Nato: nel 2019 sarà il pilota di riserva

Articolo precedente

Venturi ha ufficializzato l'ingaggio di Norman Nato: nel 2019 sarà il pilota di riserva

Articolo successivo

Porsche: a breve l'annuncio del primo pilota per la stagione 2019/2020 della Formula E

Porsche: a breve l'annuncio del primo pilota per la stagione 2019/2020 della Formula E
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento eprix di Ad Diriyah