Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
7 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
43 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
72 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
121 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
141 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
156 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
157 giorni

Nelle prime prove a Berlino zampata in extremis di Buemi

condividi
commenti
Nelle prime prove a Berlino zampata in extremis di Buemi
Di:
, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
21 mag 2016, 07:17

Lo svizzero della Renault e.dams ha messo dietro di un secondo in Germania un sorprendente Oliver Turvey, che sembrava poter marcare la rinascita della NextEV TCR con un giro a 200 kiloWatt.

Sembrava potersi concludere con un risultato certamente inedito la prima seeduta di prove libere preparatorie dell’ePrix di Berlino, fondamentale tappa del Campionato FIA di Formula E sull’inedito tracciato cittadino ricavato nella zona di Alexanderplatz.

Alle 9 soltanto in extremis è stato infatti Sébastien Buemi (Renault e.dams) a piazzare in 57”6 la zampata che gli ha consentito di scavalcare con il margine di un secondo la rediviva monoposto NextEV TCR Formula E di Oliver Turvey, mattatore della parte finale del turno non cronometrate. Ovviamente, il driver elvetico così come l'inglese hanno deciso di utilizzare tutti i 200 kiloWatt a disposizione delle loro unità motrici elettriche.

Alle spalle dello svizzero ha trovato posto il suo arcirivale e leader di classifica generale Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler Audi Sport), che è parso nascondersi dietro la… recente riconferma da parte della sua squadra e non è andato più in là di 58”9. Il brasiliano, parso particolarmente cauto e sornione, il quale a un certo punto ha anche stoppato la propria FE01 in pista, ha guidato una sfilza di altri driver raccolti in appena un secondo, dimostrazione di quanto saranno combattute e divertenti le qualifiche della tarda mattina: Nicolas Prost (Renault e.dams), Sam Bird (DS Virgin Racing), Loic Duval (Dragon Racing), Mike Conway (Venturi), Jérome D'Ambrosio (Dragon Racing), Stéphane Sarrazin (Venturi), il compagno Daniel Abt e via dicendo.

La prima uscita dei piloti sul nuovo tracciato cittadino berlinese è stata sì movimentata da vetture arrivate "lunghe" nelle ie di fughe e bloccaggi delle ruote con tanto di fumo sprigionato dagli pneumatici, ma tutto è ricaduto nell'ambito del comportamento normale di professionisti che cercavano il limite del ristretto e inedito budello d'asfalto: i più significativi quelli di  Jean-Eric Vergne (DS Virgin Racing) e Robin Frijns (Amlin Andretti), 13esimo e 15esimo, alla curva 5. 

Soltanto l'olandese è stato costretto a imboccare uno spazio di manovra fuori dal perimetro della pista tedesca in maniera seria per evitare Bruno Senna (Mahindra Racing), in difficoltà dopo avere quasi centrato una barriera di gomme e le protezioni TechPro: nessun danno per i due concorrenti.

Positivo abbastanza l'esordio di René Rast nel Team Aguri, il cui 15esimo miglior rilievo cronometrico (1'00"1) gli ha consentito di surclassare anche l'estemporaneo compagno di squadra Ma Qing Hua, che è stato ammonito formalmente dalla Direzione Gara per non avere rispettato le bandiere blu.  

Prove Libere 1:

PosDriverTeamTime/GapLaps
1 SwitzerlandSébastien Buemi  FranceDAMS 57.648 32
2 United KingdomOliver Turvey  ChinaChina Racing +1.042 38
3 BrazilLucas di Grassi  GermanyTeam Abt +1.268 34
4 FranceNicolas Prost  FranceDAMS +1.520 31
5 United KingdomSam Bird  United KingdomVirgin Racing +1.588 26
6 FranceLoic Duval  United StatesDragon Racing +1.607 33
7 United KingdomMike Conway  MonacoVenturi +1.612 32
8 BelgiumJérôme d'Ambrosio  United StatesDragon Racing +1.834 31
9 FranceStéphane Sarrazin  MonacoVenturi +1.877 32
10 GermanyDaniel Abt  GermanyTeam Abt +1.935 35
11 BrazilBruno Senna  IndiaMahindra Racing +1.952 31
12 BrazilNelson Piquet Jr.  ChinaChina Racing +2.076 32
13 FranceJean-Eric Vergne  United KingdomVirgin Racing +2.141 28
14 GermanyNick Heidfeld  IndiaMahindra Racing +2.436 25
15 GermanyRené Rast  JapanTeam Aguri +2.491 32
16 NetherlandsRobin Frijns   Andretti +2.900 26
17 SwitzerlandSimona de Silvestro   Andretti +3.198 30
18 ChinaMa Qing Hua  JapanTeam Aguri +3.477 32 

 

 

Articolo successivo
Un giro lungo l’Unter den Linden e non soltanto per Daniel Abt

Articolo precedente

Un giro lungo l’Unter den Linden e non soltanto per Daniel Abt

Articolo successivo

Sorpresona: adesso è Ma Qing Hua il leader del FanBoost!

Sorpresona: adesso è Ma Qing Hua il leader del FanBoost!
Carica i commenti