Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
1 giorno
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
66 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
100 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
135 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
150 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
151 giorni

Di Grassi: “La mia Audi e-tron FE04 è stata un missile...”

condividi
commenti
Di Grassi: “La mia Audi e-tron FE04 è stata un missile...”
Di:
, Motorsport.com Switzerland
15 lug 2018, 11:41

Scattato dall’undicesima posizione, a New York il campione uscente ha messo in scena una splendida rimonta, che lo ha portato a conquistare l’ottavo successo della carriera in Formula E

Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates on the podium after winning the race
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates after the race in Parc Ferme
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggai nel Parc Ferme dopo la vittoria della gara
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, celebrates in Parc Ferme after winning the race
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggai sul podio dopo la vittoria della gara
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, festeggia sul podio
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler

Dopo le difficoltà incontrate nelle qualifiche, Lucas Di Grassi ha saputo riscattarsi nella prima delle due gare in programma sul tracciato di Brooklyn. Il brasiliano, aiutato da un’Audi Sport Team ABT e-tron FE04 formidabile, ha velocemente sorpassato tutta la concorrenza, arrivando presto al primo posto, mantenuto fino al traguardo.

“Non avevo una macchina, ma un missile!”, ha scherzato al termine della corsa.

“Ho battagliato a lungo con Tom Dillmann e altri piloti. Nel secondo stint, invece, è stato un po’ strano. In questa serie non ha molto senso prendere margine perché possibili Safety Car o imprevisti rendono inutile consumare energia”. 

Leggi anche:

E ancora: “Per questo ho cercato soltanto di tenere Abt alla giusta distanza, ma poi c’è stato l’incidente di Lynn e da lì è stata una corsa flat-out fino alla fine”, ha puntualizzato prima di spiegare la manovra effettuata sul compagno di squadra.

“Daniel ha commesso un errore alla curva 6 ed è andato largo verso la polvere. Da quel momento le sue gomme si sono rovinate e, dunque, nel rettilineo conclusivo sapevo che avrei potuto superarlo”, ha chiosato Di Grassi. 

 
Articolo successivo
Buemi: “Le due Audi hanno meritato il successo...”

Articolo precedente

Buemi: “Le due Audi hanno meritato il successo...”

Articolo successivo

Daniel Abt polemico con l'Audi: “C’è poco da sorridere...”

Daniel Abt polemico con l'Audi: “C’è poco da sorridere...”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di New York
Sotto-evento Sabato, post gara
Piloti Lucas Di Grassi
Team Audi Sport Team ABT
Autore Chiara Rainis