López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”

Protagonista di una due giorni di Montréal a tratti complicata, nell’ultimo round a disposizione "Pechito" è riuscito a dare vita ad un avvincente recupero, che l’ha portato a salire sul podio alle spalle di Vergne e Rosenqvist.

 López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing, celebrates with his team
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing, celebrates on the podium
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing, celebrates on the podium
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing

Rallentato da noie al software della batteria nelle qualifiche e in Gara 1 finito contro le barriere a seguito di un errore, José María López stava per archiviare l’ePrix del Canada nel cassetto dei brutti ricordi. 

Ed invece, domenica, nonostante una sessione di qualifica non troppo esaltante chiusa in dodicesima piazza, l’argentino della DS Virgin Racing ha messo il turbo e dato vita ad una bella serie di sorpassi, tra cui quello decisivo ai danni del compagno di colori Sam Bird. 

 

“Ci tengo subito a complimentarmi con il team. Non mi aspettavo questo risultato. A New York non ero presente per via della concomitanza con la 6 Ore del Nürburgring e devo riconoscere che, da Berlino in poi, la monoposto è migliorata moltissimo”, ha dichiarato prima di analizzare la sua corsa. 

 

“L’errore di sabato mi aveva piuttosto sconfortato, ma al pronti-via di Gara 2 mi sono subito sentito a mio agio e ho superato diversi avversari. Nel complesso, è stata una giornata priva di grosse preoccupazioni e la macchina si è comportata ottimamente”.

Infine, José María López ha voluto elogiare gli organizzatori: “È stato un evento davvero bello e il pubblico si è rivelato decisamente caloroso”. 

 

condividi
commenti
Rosenqvist: “Che sorpresa il terzo posto nella generale piloti!”

Articolo precedente

Rosenqvist: “Che sorpresa il terzo posto nella generale piloti!”

Articolo successivo

Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato

Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato
Carica i commenti