La Formula E prende il controllo della vendita della licenza Audi

Sarà Formula E Operations a prendere il controllo della vendita della licenza del Audi dopo lo scadere del termine previsto dal regolamento. Le negoziazioni degli scorsi mesi non hanno portato ad alcun contratto.

La Formula E prende il controllo della vendita della licenza Audi

In occasione dei test pre-stagionali a Valencia, Audi ha reso pubblica la sua decisione di abbandonare il campionato alla fine della stagione 2021. La Casa tedesca, nella qualità di titolare della licenza, aveva la possibilità di vendere la sua partecipazione, ma adesso non potrà più monetizzare non essendo riuscita a chiudere in tempo le trattative.

Varie parti si sono fatte avanti, ma non è stato possibile finalizzare in tempo un contratto formale.

Un comunicato Audi recita: “Come previsto questa stagione segnerà la fine del coinvolgimento del nostro team Audi Sport ABT Schaeffler e la licenza tornerà alla FEO al termine della stagione come concordato nel regolamento”.

“Ci sono stati colloqui con varie parti interessate, ma per differenti motivi non è stato possibile siglare un contratto”.

Il team principal della squadra, Allan McNish, ha dichiarato a Motorsport.com: “Ci sono alcune scadenze naturali. Abbiamo avuto molte discussioni a dicembre quando abbiamo comunicato la volontà di abbandonare la categoria”.

“Abbiamo cercato in tutti i modi di riuscire a far sopravvivere il team dopo la nostra uscita, ma non siamo riusciti a realizzare questo intento nei tempi previsti”.

Audi ha preso il pieno controllo del team ABT Schaeffler prima dell’inizio della stagione 2017-18, dopo aver fornito supporto tecnico alla squadra nel corso delle prime tre stagioni. Pur non potendo fornire un commento pubblico, ABT era uno degli acquirenti interessati.

Un portavoce di Audi ha confermato a Motorsport.com che ABT avrebbe il permesso di formare una nuova partnership in Formula E con un brand del gruppo non Volkswagen.

La Casa dei Quattro Anelli continuerà a fornire il proprio powertrain al team cliente Envision Virgin Racing fino al termine della stagione 2022, quando si concluderà il ciclo delle monoposto Gen2.

I piloti di Audi, Rene Rast e Lucas di Grassi, hanno un contratto in essere direttamente con il costruttore e non specificamente con il team di Formula E. Il brasiliano ha però dichiarato a Motorsport.com di voler proseguire la sua avventura nella serie elettrica e di essere già in contatto con alcune squadre.

“Sono libero di fare quello che voglio. La mia priorità è rimanere in un ambiente competitivo, questo è chiaro. Sto già parlando con due o tre squadre, sono molto interessate a sfruttare la mia esperienza”.

“Adesso devo solamente decidere qual è l’opzione migliore per il mio futuro. L’ottava stagione prenderà il via tra sei mesi con i test. Devo prendere una decisione ed andare avanti”.

 

condividi
commenti
La Formula E mostra il video del volo di Lynn a Diriyah
Articolo precedente

La Formula E mostra il video del volo di Lynn a Diriyah

Articolo successivo

Lynn sta bene e non ha lesioni dopo l’incidente di Diriyah

Lynn sta bene e non ha lesioni dopo l’incidente di Diriyah
Carica i commenti