Sull'isola di Hainan una seconda gara di Formula E in Cina

condividi
commenti
Sull'isola di Hainan una seconda gara di Formula E in Cina
Di: Alex Kalinauckas
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
03 lug 2018, 09:40

Il patron della serie Alejandro Agag ha confermato che la località turistica asiatica di Sanya ospiterà il sesto round del campionato 2018-2019 il prossimo 23 marzo, appena dopo l’ePrix Hong Kong del giorno 10.

Alejandro Agag è stato di parola. Al momento delle discussioni relative al calendario della stagione 5 aveva anticipato che ci sarebbe stato un secondo appuntamento in Cina e così in effetti sarà.

“Si tratta di una mossa importante in quanto il Paese è un territorio chiave per la serie e un mercato fondamentale per il continuo sviluppo della mobilità elettrica”, ha dichiarato il manager spagnolo.

“Sanya non è solo un posto idilliaco per le sue spiagge che si affacciano sul Mare Cinese del Sud, ma anche per gli sforzi profusi nell’elettrificazione, che l’hanno resa la città con l’aria più pulita della Cina”.

Leggi anche:

Pur non essendo ancora stato rivelato il layout del tracciato, è certo che la pista si snoderà attorno alla Haitang Bay.

Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare pure l’approvazione definitiva del Consiglio Mondiale del Motorsport.

In ogni caso sarà la prima volta dall’ottobre 2015 che la Formula E torna a gareggiare all’interno del grande Paese asiatico.

Allora la corsa si disputò a Pechino, sede anche dell’ePrix inaugurale della categoria “full electric” nel 2014. 

 

 

Articolo successivo
La Techeetah ha scelto James Rossiter come collaudatore

Articolo precedente

La Techeetah ha scelto James Rossiter come collaudatore

Articolo successivo

Le nuove qualifiche della Formula E seguiranno la classifica

Le nuove qualifiche della Formula E seguiranno la classifica
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento Annuncio della gara di Sanya
Sotto-evento Presentazione
Autore Alex Kalinauckas