Il team ABT Schaeffler si trasforma nell'Audi ufficiale!

Formalizzata l’acquisizione da parte del Marchio di Ingolstadt della scuderia lungamente attiva in Formula E e fondata da Hans-Jürgen Abt, che a partire dalla stagione 2017-2018 avrà il nome completo di Audi Sport ABT Schaeffler.

Il team ABT Schaeffler si trasforma nell'Audi ufficiale!
Allan McNish e Dieter Gass, Audi Sport
Dieter Gass, Capo del DTM Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, in the press conference
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, throws a cap to the fans
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
2016/2017 FIA Formula E Championship. Round 8 - Berlin ePrix, Tempelhof Airport, Berlin, Germany.
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport

Con l’obiettivo di incrementare il proprio impegno nella mobilità elettrica, oltre a rinnovare la propria partnership con la Schaeffler, dal prossimo anno l'Audi agirà da team ufficiale nel Campionato FIA di Formula E. 

“Nell’ultimo periodo abbiamo incrementato il nostro impegno nella serie e d’ora in avanti ci occuperemo anche dello sviluppo del motopropulsore e delle attività collaterali”, ha spiegato il dottor Peter Mertens, membro del board Audi.

“In questo modo saremo i primi costruttori tedeschi ad essere coinvolti attivamente nella categoria per quanto riguarda il campionato venturo e in generale nella tecnologia verde, che vedrà il lancio a dicembre della nuova Audi e-tron”, ha aggiunto. 

 

Figura di riferimento per il motorsport sarà Dieter Gass, che si occuperà della promozione.

“La Formula E regala corse appassionanti nel cuore del più belle città, di conseguenza non esiste palcoscenico migliore per presentare mobilità elettrica e competizioni”, il suo commento.

“Stiamo assistendo ad un campionato avvincente con una lotta serrata per il titolo. Sono quindi contento che da adesso disporremo di tutti gli ingredienti utili per un futuro di successo”, ha concluso. 

Va sottolineato che l'Audi si era registrata lo scorso marzo alla stagione 5 come ABT e che, nonostante il cambio di denominazione, continuerà a collaborare con il gruppo, considerato che il team germanico era stato il primo ad aggiudicarsi un ePrix, ossia quello di Pechino nel settembre del 2014, con Lucas Di Grassi e a sfiorare entrambe coppe non fosse per alcuni fatali errori che ne avevano pregiudicato il risultato. 

 

“In qualità di co-fondatori siamo orgogliosi di aver aggiunto un nuovo capitolo alla storia del motorsport”, ha riferito il patron Hans-Jürgen Abt. 

“In poco tempo la Formula E è cresciuta in maniera importante, per cui ad oggi nessuna squadra può essere competitiva senza l’appoggio di un produttore di auto. Ecco perché sono felice di cedere le redini ad Audi, un partner con cui collaboriamo da anni nello sport e nel business di tutti i giorni”, la sua conclusione. 

A quanto pare la scuderia si starebbe già focalizzando sui motori per il 2017-2018 e per il 2018/2019. In particolare il primo sarebbe in lavorazione tra la Spagna e la base Audi di Neuburg.

Circa la line-up è quasi certa la conferma per le due stagioni diLucas Di Grassi, mentre è in discussione quella di Daniel Abt.

condividi
commenti
Ernesto Ciorra: "ePrix di Roma esempio di una nuova mobilità"

Articolo precedente

Ernesto Ciorra: "ePrix di Roma esempio di una nuova mobilità"

Articolo successivo

Gasly al volante della Renault e.dams a New York

Gasly al volante della Renault e.dams a New York
Carica i commenti