Il consiglio comunale ha dato il la all’ePrix di Zurigo!

condividi
commenti
Il consiglio comunale ha dato il la all’ePrix di Zurigo!
Di:
, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
5 ott 2017, 20:01

Approvata la “licenza quadro” necessaria alla disputa della prima gara di Formula E in territorio svizzero: a questo punto, in vista del 10 giugno 2018, manca soltanto il benestare delle autorità del Cantone...

Il penultimo importante ostacolo è stato superato! Il consiglio comunale di Zurigo ha infatti ufficialmente autorizzato l'organizzazione di una gara di Formula E nel territorio della città, provvedendo a rilasciare una “licenza quadro” per l’evento.

Adesso rimane soltanto un ultimo ostacolo: affinché lo "Swiss ePrix" riservato ai bolidi elettrici possa essere effettuato nel centro della città e nell’area portuale di Enge, cioè direttamente sul lago di Zurigo, risultano indispensabili le autorizzazioni cantonali. 

Da un punto di vista elvetico la competizione sarà particolarmente attraente, perché vedrà impegnati contemporaneamente in pista nei panni di rivali i due migliori piloti nazionali del momento, Sébastien Buemi e Neel Jani, “emissario” Porsche, rispettivamente schierati dalla Renault e.dams e dalla Dragon Racing. 

Dopo il mezzo passo falso di settembre, quando il promoter e politico Roger Tognella aveva annunciato un po’ troppo prematuramente che la Formula E a Zurigo era pressoché certa, salvo poi venire smentito dal responsabile cittadino del dipartimento di polizia, adesso sembra che il peggio sia passato. 

Il 10 giugno 2018 potrebbe passare dunque alla storia come la data del ritorno delle competizioni automobilistiche in circuito sul territorio della Confederazione Svizzera per la prima volta dal 1955, sessantaquattro anni dopo il bando voluto dalle autorità di quel Paese in seguito alla tragedia della 24 Ore di Le Mans. 

 

 

Articolo successivo
Turvey torna al comando nell’ultima giornata di test a Valencia

Articolo precedente

Turvey torna al comando nell’ultima giornata di test a Valencia

Articolo successivo

Di Grassi curioso di vedere se Lotterer farà “impazzire” Vergne

Di Grassi curioso di vedere se Lotterer farà “impazzire” Vergne
Carica i commenti