Gara 1 a New York, doppietta Di Grassi-Abt, ma Vergne è campione!

condividi
commenti
Gara 1 a New York, doppietta Di Grassi-Abt, ma Vergne è campione!
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
14 lug 2018, 21:23

Al termine di un primo round di Brooklyn denso di avvenimenti, l'Audi festeggia con un uno-due e la Techeetah con il titolo piloti, grazie al francese capace di rimontare da fondo griglia al quinto posto...

Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, parla con Nicolas Prost, Renault e.Dams

Grazie ad una corsa solida e piena di sorpassi compreso un contatto con il compagno di squadra sul finale, Lucas Di Grassi si è aggiudicato la prima manche sul circuito di New York. Sul podio con lui l’altro pilota Audi Sport, Daniel Abt, piuttosto deluso per l’episodio nelle battute conclusive, e il campione 2015-2016 Sébastien Buemi, incapace di tenere il passo delle monoposto tedesche con la propria Renault e.dams.

Quarto a 4 secondi un ottimo Tom Dillmann, presente per sostituire Edoardo Mortara con la Venturi, quindi Jean-Éric Vergne, scattato dal fondo griglia per irregolarità ad un sensore della sua Techeetah e in grado con il suo team-mate André Lotterer, settimo alla bandiera a scacchio, di regalare spettacolo a suon di sorpassi.

Sesto Nick Heidfeld, come di rado è capitato quest’anno, il più in forma in casa Mahindra Racing. A punti anche l’altra Venturi di Maro Engel, ottava, davanti alla DS Virgin di DS Virgin Racing, il quale ci ha provato in tutti modi a posticipare la festa a JEV andando persino a superare un pimpante Nicolas Prost su Renault e.dams all’ultimo giro disponibile.

Leggi anche:


Undicesima piazza per Antonio Félix Da Costa su Andretti, protagonista di una collisione con Felix Rosenqvist nelle fasi iniziali, poi il collega di marca Stéphane Sarrazin. Tredicesima la Dragon di Jérome D’Ambrosio, scattato non benissimo dalla quinta piazzola e subito coinvolto in uno scontro con l’altro driver della scuderia americana, José Maria Lopez.

Quattordicesimo posto per un Felix Rosenqvist in crisi nel week end a stelle e strisce e rimasto pure bloccato in mezzo alla pit lane al momento del cambio vettura. Quindicesimo l’italiano della NIO Luca Filippi.

Butto incidente per Alex Lynn, che ha distrutto il posteriore della propria DS Virgin, oltre alle barriere alla curva 5, provocando l’uscita della Safety-Car che di fatto ha ridotto il numero di tornate effettuate.

Kappaò anche Nelson Piquet Jr. su Panasonic Jaguar al momento del passaggio alla secondo auto. Corsa da dimenticare per il suo compagno di marca Mitch Evans, in palla nella mattinata, ma praticamente scomparso al via.

Infine, non ha partecipato all’ePrix newyorchese Oliver Turvey della NIO per un infortunio alla mano rimediato nel corso delle Prove Libere 2.

Gara:

Cla   # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   1 Brazil Lucas Di Grassi  Germany Audi Sport Team ABT 43 -         25
2   66 Germany Daniel Abt  Germany Audi Sport Team ABT 43 0.965 0.965 0.965     18
3   9 Switzerland Sébastien Buemi  France DAMS 43 2.583 2.583 1.618     15
4   4 France Tom Dillmann  Monaco Venturi 43 4.090 4.090 1.507     12
5   25 France Jean-Éric Vergne  China Techeetah 43 4.679 4.679 0.589     10
6   23 Germany Nick Heidfeld  India Mahindra Racing 43 5.142 5.142 0.463     8
7   18 Germany André Lotterer  China Techeetah 43 5.810 5.810 0.668     6
8   5 Germany Maro Engel  Monaco Venturi 43 6.312 6.312 0.502     4
9   2 United Kingdom Sam Bird  United Kingdom Virgin Racing 43 6.833 6.833 0.521     2
10   8 France Nicolas Prost  France DAMS 43 8.389 8.389 1.556     1
11   28 Portugal António Félix Da Costa  United States Andretti Autosport 43 9.114 9.114 0.725      
12   27 France Stéphane Sarrazin  United States Andretti Autosport 43 13.242 13.242 4.128      
13   7 Belgium Jérôme D'Ambrosio  United States Dragon Racing 43 13.805 13.805 0.563      
14   19 Sweden Felix Rosenqvist  India Mahindra Racing 43 35.452 35.452 21.647      
15 dnf 68 Italy Luca Filippi  China NIO Formula E Team 42 1'55.219 1 Lap 1 Lap      
16 dnf 36 United Kingdom Alex Lynn  United Kingdom Virgin Racing 33         Retirement  
17 dnf 3 Brazil Nelson Piquet Jr.  United Kingdom Jaguar Racing 30         Retirement  
18 dnf 6 Argentina José María López  United States Dragon Racing 30         Retirement  
19 dnf 20 New Zealand Mitch Evans  United Kingdom Jaguar Racing           Retirement

 

Prossimo articolo Formula E
Roger Griffiths non sarà più Presidente della F.E Teams Association

Previous article

Roger Griffiths non sarà più Presidente della F.E Teams Association

Next article

Vergne nuovo campione: “E adesso tocca ai... Bleu!”

Vergne nuovo campione: “E adesso tocca ai... Bleu!”
Load comments

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di New York
Sotto-evento Sabato, gara
Piloti Lucas Di Grassi , Sébastien Buemi , Daniel Abt
Team Audi Sport Team ABT , DAMS
Autore Chiara Rainis
Tipo di articolo Gara