Formula E: vertebra rotta per Mortara nel botto di Berlino

Edoardo Mortara ha riportato la frattura di una vertebra nell'incidente al via dell'E-Prix di Berlno che lo ha visto colpire la Jaguar di Mitch Evans.

Formula E: vertebra rotta per Mortara nel botto di Berlino

Il pilota della Venturi Racing era ancora in lizza per il titolo con Nyck de Vries, ma si è trovato fuori quando Evans pare avere sofferto di un guasto alla trasmissione che lo ha fatto stallare in griglia, senza che lo svizzero potesse evitarlo.

Ricoverato in ospedale, Mortara ha scoperto di avere avuto la rottura della quarta vertebra, cosa che non lo costringerà ad una operazione, ma ad uno stop di almeno 6 settimane, come ha rivelato parlando con Motorsport.com.

"Non sto benissimo e ho una vertebra rotta, il botto è stato piuttosto serio e ovviamente mi fa male un po' tutto, ma non è stato neanche uno dei peggiori - ha detto - Dovrò stare fermo per almeno 6 settimane, ma era comunque nei miei piani visto che era l'ultima gara. Sono anche fortunato di non dovermi operare, poteva andarmi peggio".

Alcuni hanno sollevato preoccupazioni circa la procedura di uscita dell'auto dopo l'infortunio di Mortara, cui è stato permesso di tornare a piedi in pitlane invece di essere caricato su una barella per limitare il rischio di ulteriori danni.

Le immagini delle due auto mostrano che la struttura d'urto sul retro di Evans ha funzionato secondo gli standard, anche se l'auto di Mortara si è aperta nella parte inferiore.

"Probabilmente ho bisogno di un po' di tempo per digerire la cosa. L'infortunio in realtà non è la cosa peggiore. Ti senti deluso. Da quello che posso ricordare, ho fatto una buona partenza e poi Jake [Dennis] era davanti a me e penso che si sia spostato all'ultimo, probabilmente perché anche lui lo ha visto improvvisamente. Quando queste cose accadono, chi sopraggiunge ha il minimo tempo per reagire, chi arriva da dietro ha più velocità, ma chi si sposta all'ultimo non ha mica colpe".

Mortara ha comunque concluso al secondo posto nella classifica piloti, mentre il suo compagno di squadra Norman Nato ha ottenuto la vittoria garantendo il settimo posto a Venturi Racing nella classifica delle squadre.

condividi
commenti
E-Prix Berlino: vince Nato, ma De Vries è Campione del Mondo!

Articolo precedente

E-Prix Berlino: vince Nato, ma De Vries è Campione del Mondo!

Articolo successivo

De Vries attacca dopo il titolo: "Alcuni piloti troppo aggressivi"

De Vries attacca dopo il titolo: "Alcuni piloti troppo aggressivi"
Carica i commenti