Uruguay, Vergne è il primo leader del FanBoost

Il francese della DS Virgin batte nel sondaggio online per i 100 kJ di energia il rookie Rowland e il compagno Bird

Uruguay, Vergne è il primo leader del FanBoost
Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing Formula E Team
Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing Formula E Team
Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing Formula E Team
Oliver Rowland, DAMS
Podio: al secondo posto Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Sam Bird, G-Drive Racing

Evidentemente, l'idea di adottare una livrea ispirata al… Natale nell'ormai prossimo ePrix di Punta del Este (e il fatto di averlo efficacemente comunicato al grande pubblico...) è piaciuto ai sempre più numerosi tifosi del Campionato FIA di Formula E.

Jean-Éric Vergne e Sam Bird, entrambi portacolori della DS Virgin Racing, occupano infatti rispettivamente il primo e il terzo posto nella graduatoria del sondaggio online tra i fan che assegnerà ai tre piloti più votati un'iniezione extra di energia, pari a 100 kiloJoule, da utilizzare nella fascia di potenza che va da 180 a 200 kW.

L'ex pilota francese, che aveva assunto provvisoriamente la leadership anche nel FanBoost per il Putrajaya ePrix del 7 novembre scorso, potrebbe entrare sabato 19 dicembre per la sesta volta nella terna di eletti nella specialità “full electric”.

Oliver Rowland, che farà il proprio debutto in Uruguay al posto dell'infortunato Nick Heidfeld con la Mahindra M2Electro, è attualmente in seconda piazza. Il campione in carica “Nelsinho” Piquet, che guida la classifica storica delle preferenze sul Web nei colori della NextEV TCR, è attualmente in quarta posizione.

A seguire il computo delle “vittorie” nel #FanBoost sino ad oggi, comprendendo cioè l'intera stagione 2014-2015 e le recenti gare di Pechino e Putrajaya: Nelson Piquet jr. 8; Jean-Éric Vergne 5; Bruno Senna e Nick Heidfeld 4; Salvador Durán 3; Sébastien Buemi 3; Oliver Turvey 4; Katherine Legge, Lucas Di Grassi e Sam Bird 2; Charles Pic e Sakon Yamamoto 1.

condividi
commenti
ePrix di Lugano? Adesso ci (ri)provano i privati...
Articolo precedente

ePrix di Lugano? Adesso ci (ri)provano i privati...

Articolo successivo

Tutto sul Punta del Este ePrix di sabato 19 dicembre

Tutto sul Punta del Este ePrix di sabato 19 dicembre
Carica i commenti