Trulli: “La pista di Berlino mi si addice molto...”

Trulli: “La pista di Berlino mi si addice molto...”

Jarno, una volta rivoluzionato l'assetto tecnico con l'abbandono della Super Nova, sente di poter dire la sua

Pilota e team manager nel Campionato FIA di Formula E, Jarno Trulli riponi enormi speranze sulle ultime gare stagionali di Berlino, Mosca e di Londra, in quest'ultimo caso raddoppiate, per risollevare una stagione finora rivelatasi abbastanza frustrante per sé e per i compagni di squadra Michela Cerruti e Vitantonio Liuzzi.

Interrotto il rapporto con la scuderia Super Nova di David Sears, che ha fornito assistenza tecnica da Pechino a Long Beach, è cambiato anche l'assetto ingegneristico della compagine con sede legale a Zurigo e operativa presso il circuito di Donington Park.

"La macchina è andata bene nello shake down di oggi. Okay, sono stati soltanto un paio di giri al ralenti per ciascuna vettura dietro la macchina staffetta, ma è stato bello reinfilarsi all'interno di una di esse dopo quindici giorni, non fosse altro per avere una rapida sensazione di com'è la pista”, è il commento dell'ex driver in Formula 1 di Minardi, Prost, Jordan, Renault, Toyota e Lotus.

“È un tracciato piuttosto tecnico, con un sacco di curve e angoli di sterzata 'interessanti', ragione per cui non vedo l'ora di corrervi domani. Questo tipo di circuito mi si addice molto come pilota e, pertanto, penso che potremo essere competitivi pure in gara...”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Jarno Trulli
Articolo di tipo Ultime notizie