Trulli: “Il consumo era alle stelle già al primo giro...”

Trulli: “Il consumo era alle stelle già al primo giro...”

Costretto dalla macchina a gettare al vento la pole position della mattinata, Jarno ha chiuso in ultima posizione

La 20esima posizione non è certamente gratificante in Formula E, non fosse altro perché coincidente con l'ultima prevista dalle classifiche di gara della categoria. Ciò vale, a maggior ragione, se ad occuparla alla fine delle ostilità è l'autore della pole position. Questo è quanto è accaduto a Jarno Trulli al termine dell'edizione inaugurale del Berlino ePrix, in cui sembrava che sulla compagine italiana potesse finalmente splendere il sole...

"Ho avuto una pessima giornata oggi. Il consumo era alle stelle già al primo giro e ho subito capito che c'era poco che potevamo fare e che la gara era praticamente finita lì”, afferma il pilota abruzzese. “Quello che non capisco è perché la mia macchina stesse consumando così tanto, quando ho adottato esattamente lo stesso, identico set-up di 'Tonio', il che significa chiaramente che ci deve essere qualcosa di sbagliato o che non quadra con la macchina”.

Non è nemmeno difficile rincarare la dose:Nonostante mi fossi industriato per risparmiare il più possibile energia, alla fine non c'era altro da fare che sollevare il piede e permettere a tutti di sorpassarmi. La mia corsa è finita nel corso di un paio di giri: questo è quanto. Il team ha lavorato duramente in questo week end e ciascuno di loro avrebbe meritato davvero un lieto fine per le loro e per le nostre fatiche: mi ritengo in dovere e voglio ringraziarli uno a uno, così come faccio con i nostri fan di Berlino e, naturalmente, con il nostro partner Jihua, che continua a non farci mancare il suo prezioso sostegno”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Jarno Trulli
Articolo di tipo Ultime notizie