Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
41 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
69 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
104 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
118 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
132 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
147 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
196 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
231 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
232 giorni

Prost: “In F.E io rivivo la tecnica della F.1 Anni 80...”

condividi
commenti
Prost: “In F.E io rivivo la tecnica della F.1 Anni 80...”
Di:
, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
4 nov 2015, 11:29

Secondo Alain, l'apporto del pilota nello sviluppo delle vetture elettriche prevale sul flusso opposto di dati

Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Alain Prost, Renault e.dams
Nicolas Prost, Renault e.dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Alain Prost
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

Secondo il quattro volte campione del mondo Alain Prost, l'acquisto del team Lotus di Formula 1 da parte della Renault potrà garantire un importante valore aggiunto agli attuali e contemporanei impegni in Formula E del costruttore francese.

"La cosa non è stata definita o non è ancora decisa nei suoi termini specifici, ragione per cui dovremo aspettare una o due settimane. Quello che è certo è che, in ogni caso, non cambierebbero affatto i programmi per la serie 'full electric': anzi, in effetti, potrebbe essere molto meglio per la nostra attività in Formula E, nella misura in cui essa è davvero 'strategica'", ha detto il “Professore” a Sam Smith dell'edizione in lingua inglese di Motorsport.com.

"Il coinvolgimento della Renault in Formula E è quanto di più naturale possa esserci, perché parliamo di un'azienda che ha sviluppato per molti anni una propria tecnologia per la mobilità elettrica", ha continuato il comproprietario della e.dams.

"In Formula E il livello di apprendimento per gli ingegneri è molto buono, e questo è fondamentale per la formazione delle future generazioni di talenti. Ciò dà anche una buona motivazione interna agli uomini della Renault e, ovviamente, garantisce pure un buon ritorno dal punto di vista del marketing. Vedo i progetti Formula 1 e 'full electric' della Casa molto complementari, gestibili fianco a fianco; l'operazione nel suo complesso sarebbe molto positiva, se dovesse effettivamente verificarsi così come immagino”.

Prost ha anche parlato della crescente sfida tecnologica presente in questa stagione in Formula E e l'ha confrontata con i suoi anni ruggenti nei Gran Premi dell'era turbo. "La gestione di molti aspetti della vettura ricorda abbastanza da vicino la realtà di quando io stesso correvo in Formula 1 nell'era dei motori sovralimentati", ha commentato Alain.

"Oggi nel nostro lavoro siamo tutti aitati molto più di una volta dalla comunicazione. Però, nella realtà la grande somiglianza tra i GP degli Anni 80 e l'attuale Formula E è che i piloti raccontano agli ingegneri ciò che sta accadendo alla macchina, e alla tecnologia installata, più di quanto non si verifichi il contrario. Ed è una serie difficile per i piloti: anche se le gare sono piuttosto brevi, lo sforzo, sia mentale che fisico, è davvero intenso"...

Articolo successivo
Ecco la programmazione TV dell'ePrix di Putrajaya

Articolo precedente

Ecco la programmazione TV dell'ePrix di Putrajaya

Articolo successivo

Sam Bird, vincitore nel 2014, “spiega” la pista malese

Sam Bird, vincitore nel 2014, “spiega” la pista malese
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Sébastien Buemi , Alain Prost , Nicolas Prost
Autore Gabriele Testi