Piquet: “Mi prenderò la leadership di campionato!”

condividi
commenti
Piquet: “Mi prenderò la leadership di campionato!”
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
29 apr 2015, 10:19

Nella sua rubrica su motorsport.com, il figlio d'arte brasiliano svela che punterà al bis già a Montecarlo

Subito affascinato dall'idea di collaborare alla diffusione su scala globale della mobilità elettrica, Nelson Piquet Jr fece di tutto per correre in Formula E, quando sentì parlare della nascita della serie, e alla fine c'è riuscito. Ma soltanto poco prima dell'inizio della stagione, quando lo sponsor Qualcomm si è fatto avanti, l'ex pilota brasiliano di F.1 ha avuto la certezza di vedersi garantire un sedile “stabile”.

Non avendo più gareggiato in monoposto dal 2009, il figlio d'arte sapeva che sarebbe stata una sfida difficile, se non impossibile. Però… A parte il fatto di non aver mai vinto una gara cittadina in carriera fino alla sesta prova di questo nuovo Campionato FIA a Long Beach, il pilota del NEXTEV Team China Racing non avrebbe potuto scegliere una location migliore per salire, da perfetto rookie, sul gradino più alto del podio con un'autorevole performance.

"Onestamente, anche se mi sarebbe piaciuto vincere in Formula E prima della trasferta in California, in fondo al cuore sentivo che quella gara avrebbe dovuto e potuto essere mia, e mia soltanto: ho vinto così la prima corsa nella categoria 35 anni dopo il successo d'esordio di mio padre in Formula 1, e sullo stesso tracciato”, ha scritto “Nelsinho” nella sua rubrica su motorsport.com. "È stato veramente emozionante, anzi, piuttosto esaltante e così, una volta rotto il ghiaccio, adesso posso soltanto cercare di vedere come raccogliere più risultati possibili in questa stagione".

E ancora: “È stato davvero speciale per me vincere lì, era tutto molto evocativo e piuttosto eccitante. Abbiamo lavorato duramente come squadra, io e tutto lo staff della TCR in perfetta osmosi, e abbiamo progredito tanto rispetto ai test pre-stagionali. Adesso, mi devo mettere nell'ordine di idee di cercare intorno a me altre occasioni di successo...”.

La prossima tappa della serie “all electric” sarà il 9 maggio a Monaco, un luogo familiare a tutti i membri della genia Piquet. "Non vedo l'ora che arrivi questo giro. Ho vissuto a Montecarlo per la prima parte della mia vita e poi di nuovo quando correvo in Europa: pertanto è un luogo in cui mi sento davvero a casa e mi identifico. Inoltre, useremo parte del medesimo circuito della Formula 1, una delle piste speciali al mondo".

E gli obiettivi concreti? "Stiamo sicuramente puntando alla nostra seconda vittoria in Formula E, alla replica di Long Beach, e contemporaneamente cercando di prendere da lì in poi anche il comando del campionato. Non dimenticatelo: attualmente siamo al secondo posto, a un solo punto dal leader... (il connazionale Lucas Di Grassi del team Audi Sport ABT, ndr)".

Prossimo articolo Formula E
Vasseur: “La Spark Racing Technology si rafforzerà”

Previous article

Vasseur: “La Spark Racing Technology si rafforzerà”

Next article

Si è aperto oggi il FanBoost del Monaco ePrix

Si è aperto oggi il FanBoost del Monaco ePrix

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Nelson Piquet Jr.
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie