La Formula E non userà a Monaco lo storico circuito della F1

condividi
commenti
La Formula E non userà a Monaco lo storico circuito della F1
Di: Alex Kalinauckas
Co-autore: Chiara Rainis
27 set 2018, 08:30

Secondo quanto confermato dal CEO Alejandro Agag, la richiesta ufficiale di correre sul tracciato originale del Principato è stato rigettato dalla FIA...

Sin subito il Presidente della Federazione Jean Todt si era mostrato contrario all’idea di permettere al Campionato FIA di Formula E di gareggiare sullo storico layout di Montecarlo e questo mercoledì è arrivata la conferma del “gran rifiuto”.

Anche nell’edizione 2018-2019, i protagonisti della serie “full electric” arriveranno alla Sainte Devote e torneranno indietro.

“Utilizzeremo il circuito corto”, ha dichiarato a Motorsport.com il patron Alejandro Agag. “I federali non hanno accettato la nostra richiesta, inoltre effettuare delle modifiche sarebbe stato molto costoso. Per ragioni economiche, i team si sono detti soddisfatti della versione accorciata, io personalmente avrei preferito adottare quella della Formula 1, ma la FIA non me lo ha permesso”.

Supportato da Sébastien Buemi e Lucas Di Grassi, mister Agag ha sottolineato come non fosse sua intenzione provocare un paragone con il Circus. 

Leggi anche:

“Per quanto mi riguarda la comparazione, non mi preoccupa in nessun senso e non penso che la gente lo faccia, ma è evidente che non tutti credono questo”, ha concluso lo spagnolo.

In qualità di portavoce delle scuderie, la nuova boss dell'équipe Venturi, Susie Wolff, ha spiegato i motivi della preferenza del formato compatto.

“È una questione di spettacolo. Secondo me, con le monoposto di Formula E si finirebbe per fare 20 giri e vedere zero sorpassi”, le parole dell’ex driver di riserva della Williams, oggi al vertice della squadra monegasca. “Non perché la F1 fa qualcosa, bisogna replicare”.

Per quanto concerne il calendario e i round non ancora approvati, Alejandro Agag ha rivelato che al 99 per cento l’ePrix di Santiago del Cile si disputerà il 12 gennaio, mentre a giugno invece di correre a Zurigo si andrà a Berna. 

 
Maro Engel, Venturi

Maro Engel, Venturi

Photo by: Sam Bloxham / LAT Images

Prossimo articolo Formula E
Marquardt, BMW: “Viva l'umiltà, ma vorremmo una vittoria già il primo anno...”

Articolo precedente

Marquardt, BMW: “Viva l'umiltà, ma vorremmo una vittoria già il primo anno...”

Articolo successivo

La Formula E sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro su Mediaset sino al 2023

La Formula E sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro su Mediaset sino al 2023
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Autore Alex Kalinauckas
Tipo di articolo Ultime notizie