Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Paris E-Prix
24 apr
Canceled
G
Valencia ePrix
24 apr
Prossimo evento tra
54 giorni
G
Monaco E-Prix
08 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Marrakesh ePrix
22 mag
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Seoul E-Prix
23 mag
Prossimo evento tra
83 giorni
05 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Santiago E-Prix II
06 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Berlin E-Prix
19 giu
Prossimo evento tra
110 giorni
G
New York City E-Prix
10 lug
Prossimo evento tra
131 giorni
G
ePrix I di Londra
24 lug
Prossimo evento tra
145 giorni
G
ePrix di Londra II
25 lug
Prossimo evento tra
146 giorni

Formula E, Mahindra è il primo team ad impegnarsi in Gen3

Mahindra Racing è il primo team di Formula E ad iscriversi al prossimo regolamento del campionato Gen3, impegnandosi nella serie almeno per i prossimi tre anni.  

condividi
commenti
Formula E, Mahindra è il primo team ad impegnarsi in Gen3

Le regole della Gen3 dovrebbero entrare in vigore nella stagione 2022-23, restando valide fino al 2025, potenziando le vetture di 100kW arrivando fino ad una potenza di qualifica di 350kW - equivalente a 470bhp. Un risparmio di peso di 120 kg è mirato con l'introduzione di una nuova batteria, che avrà una capacità ridotta ma aprirà la strada a pit stop di 30 secondi con una carica rapida di 600kW. Anche la capacità di frenata rigenerativa dell'asse posteriore passerà dalle attuali 150kW a 350kW, con la possibilità di aumentare le dimensioni delle ruote da 18 a 20 pollici.  

Mahindra è stata la prima casa automobilistica a impegnarsi in Formula E ed è stata sempre presente in griglia sin dalla stagione inaugurale nel 2014-15, firmando quattro vittorie nelle 69 gare disputate. 

Jean Todt, Presidente dela FIA, afferma: "In vista di un altro importante traguardo tecnico per il Campionato del Mondo FIA di Formula E, saluto Mahindra Racing come il primo costruttore ad impegnarsi nella prossima era della disciplina. La monoposto Gen3, infatti, stabilirà ulteriormente i principi che hanno reso vincente il campionato. È positivo vedere un team di fondatori continuare con noi in una missione condivisa per sviluppare la tecnologia dei veicoli elettrici e promuovere la mobilità sostenibile".   

Mahindra Racing ha subìto una significativa ristrutturazione per la prossima stagione 2020-21, con il trasferimento della base a Banbury nell'Oxfordshire. Ha inoltre assunto Josef Holden, proveniente da Mercedes High Performance Powertrains, e ha creato una nuova line-up di piloti con Alex Lynn e l'ex pilota BMW Andretti Alexander Sims in sostituzione del nuovo vice direttore del team Venturi Racing Jerome D'Ambrosio (ritiratosi dalle corse) e dell'attuale pilota Porsche Pascal Wehrlein. Sul fronte tecnico, lo specialista dei cambi ZF ha sviluppato un nuovo propulsore a seguito di un'inaffidabilità della trasmissione all'inizio della stagione 2019-20.  

Dilbagh Gill, direttore e amministratore delegato della squadra, dichiara: "La nostra attenzione futura è rivolta a prestazioni vincenti in gara, di cui tutti possiamo essere orgogliosi, e ad alcuni nuovi entusiasmanti progetti nel settore dei servizi di ingegneria. In breve, siamo qui per il lungo periodo, non stiamo costruendo qualcosa per oggi, stiamo costruendo qualcosa per domani". 

Lynn ha fatto segnare il miglior tempo nei test pre-campionato svolti sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, stabilendo un nuovo record nel suo ultimo giro di domenica pomeriggio. Mahindra e la Formula E stanno anche lavorando insieme per assicurarsi una gara in India, ma si pensa che ci vorranno almeno tre anni prima che la nazione venga aggiunta al calendario. 

Jamie Reigle, amministratore delegato della Formula E, aggiunge: "Vediamo il Mahindra Group come un partecipante chiave nel futuro dei veicoli elettrici di massa. Il fatto che abbiamo uno dei nostri team fondatori, Mahindra Racing, già impegnato nella Gen3 in previsione della stagione 2022-23 rappresenta una testimonianza dello scopo comune della Formula E e dei suoi partner. La Gen3 porta con sé un'impareggiabile opportunità di innovazione dal punto di vista sportivo in pista e di progresso tecnologico sulle nostre strade". 

Motorsport.com è consapevole del fatto che gli elementi di controllo dei costi da introdurre per i regolamenti Gen3 renderanno economicamente conveniente per i team privati come Venturi Racing e Envision Virgin Racing iscriversi sulla scia della pandemia globale.   

Formula E: Da Costa e Lynn i migliori nei Test 2 di Valencia

Articolo precedente

Formula E: Da Costa e Lynn i migliori nei Test 2 di Valencia

Articolo successivo

Audi lascia la Formula E, il futuro sono LMDh e Dakar

Audi lascia la Formula E, il futuro sono LMDh e Dakar
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Team Mahindra Racing
Autore Matt Kew