Liuzzi: “Mi vergogno un po' delle mie qualifiche...”

Liuzzi: “Mi vergogno un po' delle mie qualifiche...”

Il pilota di Locorotondo ha preso il via dall'11esima posizione in griglia, frutto di un errore con le gomme

"Debbo essere sincero: è stata un po' vergognosa la mia qualifica per come avevamo avuto un buon passo subito nelle prove libere di questa mattina”, esordisce Vitantonio Liuzzi, cui la griglia di partenza dell'ePrix di Berlino ha consegnato soltanto l'11esima posizione contro la pole position del coéquipier e team manager Jarno Trulli.

“Abbiamo cambiato le gomme per le prove ufficiali, ma purtroppo ciò ha un po' cambiato l'equilibrio della monoposto, rendendo la vettura troppo 'leggera' nella parte posteriore. E ciò ha portato a una dose di sovrasterzo in più nel secondo settore. Per lo meno, sono davvero felice per Jarno Trulli e per il team per la pole position ottenuta. La considero anche mia. D'ora in poi il nostro obiettivo sarà quello di mantenere il passo di gara, ma credo che non dovremmo avere problemi”, conclude il driver di Locorotondo.

"Siamo molto contenti di questa prima posizione al palo. Finalmente, siamo arrivati a mostrare ciò di cui i nostri piloti, che sappiamo essere di caratura mondiale, sono in grado di fare”, aggiunge il team principal Lucio Cavuto. “Vorrei ringraziare la squadra per come ha lavorato, dal momento che metà dei componenti era ammalata, compreso il nostro ingegnere capo, Francesco Nenci. Tutti hanno tirato in un'unica direzione, e ciascuno di loro ha fatto singolarmente un ottimo lavoro: è incredibile la metamorfosi che abbiamo avuto. Siamo stati tutti molto soddisfatti del risultato di Jarno e, in verità, anche di quello di 'Tonio', continua lo storico manager abruzzese.

E ancora: “Avere entrambi i piloti davanti, uno in pole position e l'altro secondo nel proprio girone di qualificazione è una prestazione sorprendente, e si vede che ci stiamo avvicinando sempre di più alla leadership della Formula E. In buona sostanza, stiamo recuperando il fatto di avere iniziato il programma otto mesi dopo tutte le altre scuderie: non dimentichiamolo mai...”.

Infine, “Io mi ripeto: 'Tonio' ha fatto molto bene oggi, anche se, senza il piccolo errore di valutazione che ha commesso in qualifica, oggi sarebbe stato sullo schieramento di partenza dietro Jarno. Siamo in ogni caso tutti entusiasti della sua prestazione: era soltanto una questione di tempo prima che fosse capace di mostrare anche al paddock della serie elettrica le sue capacità”.



 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Vitantonio Liuzzi
Articolo di tipo Ultime notizie