Londra 2, le prove libere inaugurali dicono Loïc Duval

Londra 2, le prove libere inaugurali dicono Loïc Duval

Il francese della Dragon Racing strappa a sorpresa il miglior crono in vista del secondo ePrix nella City

Prime ore del mattino agrodolci per Loïc Duval e per la Dragon Racing, che hanno sì dominato il primo turno di prove libere in vista dell'ePrix di Londra di domenica 28 giugno, ma sono stati in seguito costretti a fermarsi sul nastro d'asfalto a causa del cedimento di una sospensione.

Dietro di lui, nella lista dei tempi hanno trovato posto un Sébastien Buemi (e-dams Renault) tremendamente in palla già dalla giornata precedente e l'idolo di casa Sam Bird (Virgin Racing).

Loïc Duval si è portato in cima alla classifica generale a dieci minuti dal termine dell'attività in pista, ma pochi istanti dopo ha dovuto fermarsi all'uscita della curva 9 con danni evidenti alla sospensione posteriore sinistra. Il crono del francese è di più di un secondo più basso del miglior tempo registrato nella prima giornata, dopo che l'asfalto della curva 1 è stato sistemato durante la notte.

Lo svizzero Sébastien Buemi aveva condotto al comando la maggior parte della sessione di 45 minuti che è stata due volte interrotta dalle bandiere rosse, ma il vincitore della corsa di sabato non è riuscito a trovare la maniera per rovesciare la leadership dell'alfiere della Dragon Racing negli ultimi minuti del turno di prove libere.

Oliver Turvey ha determinato l'uscita della prima delle interruzioni, allorché la macchina in livrea NextEV TCR si è bloccata alla curva 8, ma il pilota britannico è stato in grado di salire sulla seconda monoposto dopo essere tornato ai box e ha conclusa l'importante seduta di collaudi al 12esimo posto.

Sam Bird, acclamato dai tifosi londinesi come tutta la Virgin Racing, si è spostato al vertice della lista dei rilievi cronometrici quando mancavano 25 minuti alla bandiera a scacchi, ma l'esordiente Simona De Silvestro ha colpito le barriere della chicane finale pochi attimi dopo e la malconcia Spark-Renault del team Andretti Autosport ha dovuto essere recuperato dai commissari di percorso in regime di bandiera rossa.

Nicolas Prost (e-dams Renault) ha invece battuto il sorprendente e accorto debuttante Alex Fontana (Trulli Gp) per il quarto posto, il quale si è piazzato addirittura davanti a Lucas Di Grassi (Audi Sport ABT) e Stéphane Sarrazin (Venturi Grand Prix).

Il pilota e team owner Daniel Abt ha messo dietro di sé il leader del campionato Nelson Piquet Jr (NextEV TCR) per l'ottavo posto, ma va detto che quest'ultimo era sopravvissuto senza danni a un'escursione nella via di fuga della curva 3 all'inizio delle ostilità.

Karun Chandhok ha completato la top 10, nonostante abbia mandato in testacoda la monoposto della Mahindra Racing all'ottava curva quando mancavano pochi minuti all'interruzione delle prove.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Loïc Duval , Sam Bird , Sébastien Buemi
Articolo di tipo Ultime notizie