Le monoposto elettriche cedono alla... “street art”

Le monoposto elettriche cedono alla... “street art”

Il pittore spagnolo Domingo Zapata ha presentato una Spark-Renault ispirata alle gare su circuiti cittadini

Chi dice che la cultura e l'automobilismo non possano andare d'accordo? L'apparizione per le strade della California della Formula E non soltanto ha attirato l'attenzione di molte star di Hollywood, ma anche ispirato la creatività dell'eclettico artista Domingo Zapata.

Il 41enne pittore spagnolo, originario di Palma di Maiorca, ma da tempo attivo negli Stati Uniti, ha scelto di rendere omaggio al primo campionato per monoposto alimentate interamente da energia elettrica. Lo ha fatto dando vita a una personalissima interpretazione della livrea di una vettura “all electric”.

Il suo lavoro è stato esposto una prima volta venerdì 4 aprile sul Sunset Boulevard, l'importante e famosa arteria stradale che si snoda nella parte occidentale della contea di Los Angeles, estendendosi da Figueroa Street, nel centro di “LA”, fino alla Pacific Coast Highway che costeggia l'Oceano Pacifico, dopodiché è stato messo in mostra il giorno seguente nel paddock di Long Beach, dove ha attirato un sacco di interesse e si è dimostrato molto popolare fra gli ospiti dell'Emotion Club.

"Dato che tutte le gare di Formula E si svolgono su piste temporanee che attraversano centri storici, ho pensato di dipingere la vettura con un approccio per così dire 'urbano', applicando molti degli elementi tipici della 'street art', come la pittura a spruzzo", ha spiegato Zapata.

Nelle elaborazioni più recenti, Domingo si è divertito a lavorare su temi che nascono fuori dal suo Paese di origine, la Spagna, privilegiando l'America, le grandi icone pop e i classici della letteratura mondiale.

Prendendo ispirazione dalla vita quotidiana e dalle esperienze personali, l'artista iberico utilizza diverse tecniche e materiali - dal collage alla pittura ad olio, dagli acrilici ai graffiti - il tutto per conferire alle opere gli elementi di una realtà estrema e volutamente esagerata, così come utilizzando stilemi testuali e visivi che hanno portato alcuni critici a paragonare il suo lavoro a quello del movimento della “pop art”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie